Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziecagliariPoliticaRegione › Governo del territorio: incontro a Cagliari
Red 23 giugno 2018
In programma un laboratorio sulla semplificazione delle procedure. «Un Testo unico per gli strumenti di pianificazione», auspica l´assessore regionale agli Enti locali Cristiano Erriu
Governo del territorio: incontro a Cagliari


CAGLIARI - Il lungo percorso di confronto con gli amministratori locali, gli imprenditori, i cittadini ed i rappresentanti di organizzazioni sindacali, associazioni ambientaliste, università ed ordini professionali sul disegno di legge di Governo del territorio ha fatto emergere, più di altre, una criticità che unisce tutti i Comuni della Sardegna, da nord a sud, dalle zone interne a quelle costiere: l’urgente necessità di semplificare le norme in materia urbanistica ed edilizia, soprattutto per quanto riguarda le modalità ed i tempi di approvazione dei Puc. Da qui, la necessità di dedicare alla semplificazione un laboratorio nel quale far confluire le proposte d’intervento da inserire nel testo del Ddl.

I lavori, che si sono svolti giovedì mattina alla Fiera Internazionale della Sardegna, a Cagliari, hanno consentito di raccogliere nuovi suggerimenti da presentare alla competente Commissione consiliare, che era rappresentata dal presidente Antonio Solinas. «L’approvazione dei Piani urbanistici comunali – ha dichiarato l’assessore regionale dell’Urbanistica Cristiano Erriu – è un concentrato di complessità procedurali, finanziarie e organizzative. Ecco perché occorre semplificare».

«Da parte dei professionisti, delle imprese, ma soprattutto delle Amministrazioni comunali, è sorta la necessità di intervenire sulle norme in direzione di una maggiore snellezza e di una riduzione dei tempi nell’approvazione degli strumenti di pianificazione (quindi dei Puc, ma anche dei Piani particolareggiati, dei Piani dei litorali e dei Piani di assetto idrogeologico). Tutti questi Piani – ha concluso Erriu - vanno coordinati e ricondotti dentro un Testo unico, con la semplificazione dei tempi e senza accanimenti pianificatori, per venire incontro alle esigenze degli operatori, delle famiglie e dei Comuni».

Nella foto: l'assessore regionale Cristiano Erriu
Commenti
21/7/2018
«Il regionalismo differenziato è altra cosa rispetto alla specialità. Pieno impegno da parte delle Regioni a Statuto speciale a contribuire alla riduzione del deficit dello Stato ma rifiuto ad ogni imposizione non concordata in tema dell’entità degli accantonamenti». Questo il fulcro della dichiarazione del presidente del Consiglio regionale, in visita a Roma per incontrare il ministro per gli Affari regionali
21:17
«Siamo in prima linea per il riconoscimento dei diritti della Sardegna», dichiara il vicepresidente della Regione autonoma della Sardegna ed assessore della Programmazione, che domani mattina rappresenterà l´Ente nel convegno cagliaritano
8:07
Domani mattina, all’iniziativa promossa da Campo progressista Sardegna, introdotta come consuetudine dal fratello Pino, seguirà il ricordo istituzionale del presidente del Consiglio Gianfranco Ganau
20/7/2018
«Indispensabile unire le forze e chiudere il progetto entro l´anno», ha dichiarato l´assessore regionale della Programmazione Raffaele Paci, in materia di Zone interne e spopolamento
© 2000-2018 Mediatica sas