Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziesardegnaPoliticaRegione › «Pigliaru si concentri sui giovani sardi»
Red 22 giugno 2018
Il capogruppo dell´Udc in Consiglio regionale Rubiu interviene sul progetto “Cumentzu”, l´avviso pubblico della Regione autonoma della Sardegna, che mira alla crescita dell´occupazione dei profughi ed all´inclusione attiva
«Pigliaru si concentri sui giovani sardi»


CAGLIARI - Una misura per il rafforzamento delle competenze e l’inclusione attiva dei migranti. E’ il progetto “Cumentzu”, con un avviso pubblico della Regione autonoma della Sardegna, che mira alla crescita dell’occupazione dei profughi ed all’inclusione attiva. Un pacchetto pari ad oltre 3milioni di euro che scatena la reazione della politica. Il capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale Gianluigi Rubiu definisce il programma «un affronto alle condizioni dei giovani sardi, con gli studenti neolaureati costretti ad un esodo senza fine per trovare lavoro».

Secondo il rappresentante dei moderati, che sul tema ha presentato un’interrogazione per fare luce sulla suddivisione dei fondi, «questa politica segnala ancora una volta lo squilibrio tra le risorse destinate allo sviluppo ed alla crescita dei settori trainanti dell’economia isolana e le operazioni di integrazione dei migranti che arrivano in Sardegna». Tanto per citare un esempio: «gli agricoltori ed i pastori attendono da anni le remunerazioni del piano di sviluppo rurale, con ritardi ormai inverosimili sui finanziamenti destinati al primo insediamento dei giovani in agricoltura – rimarca Rubiu – Nel frattempo, la Regione si concentra sui migranti, abbandonando al loro destino le criticità dei comparti strategici dell’economia».

Un disappunto che l’esponente dell’Udc chiarisce: «il progetto denominato Cumentzu andrebbe declinato a favore dei giovani disoccupati sardi, anche per scongiurare lo spopolamento delle zone interne dell’Isola. Secondo le ultime statistiche, il tasso di disoccupazione tra i ragazzi raggiunge il 54percento. Una cifra che dovrebbe preoccupare la Giunta regionale». Per il capogruppo Udc, il piano andrebbe rivisto: «c’è un ulteriore dato che indurrebbe ad un ripensamento, perché questi finanziamenti sono destinati ad agenzie formative, cooperative e associazioni temporanee d’impresa impegnate nell’integrazione dei migranti. La disoccupazione dilagante, i tanti sardi che perdono il lavoro, le famiglie in affanno impongono un diverso approccio verso la crisi economica che attanaglia l’Isola».

Nella foto: il consigliere regionale Gianluigi Rubiu
Commenti
21/7/2018
«Il regionalismo differenziato è altra cosa rispetto alla specialità. Pieno impegno da parte delle Regioni a Statuto speciale a contribuire alla riduzione del deficit dello Stato ma rifiuto ad ogni imposizione non concordata in tema dell’entità degli accantonamenti». Questo il fulcro della dichiarazione del presidente del Consiglio regionale, in visita a Roma per incontrare il ministro per gli Affari regionali
21:17
«Siamo in prima linea per il riconoscimento dei diritti della Sardegna», dichiara il vicepresidente della Regione autonoma della Sardegna ed assessore della Programmazione, che domani mattina rappresenterà l´Ente nel convegno cagliaritano
8:07
Domani mattina, all’iniziativa promossa da Campo progressista Sardegna, introdotta come consuetudine dal fratello Pino, seguirà il ricordo istituzionale del presidente del Consiglio Gianfranco Ganau
20/7/2018
«Indispensabile unire le forze e chiudere il progetto entro l´anno», ha dichiarato l´assessore regionale della Programmazione Raffaele Paci, in materia di Zone interne e spopolamento
© 2000-2018 Mediatica sas