Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieportotorresPoliticaPolitica › «Bigella dimentica il patto Lega-M5s»
M.P. 12 giugno 2018
Le dichiarazioni dell’esponente dei 5 Stelle in merito al riconoscimento delle famiglie composte da genitori omosessuali, non piace al gruppo Lega Salvini di Porto Torres coordinato a livello provinciale da Giovanni Nurra
«Bigella dimentica il patto Lega-M5s»


PORTO TORRES - «Ci risiamo, l’amministrazione pentastellata per bocca del presidente del consiglio comunale Gavino Bigella si cimenta in una nuova "battaglia": «le famiglie arcobaleno siano una realtà anche qui». Le dichiarazioni dell’esponente dei 5 Stelle in merito al riconoscimento delle famiglie composte da genitori omosessuali, non piace al gruppo Lega Salvini di Porto Torres coordinato a livello provinciale da Giovanni Nurra.

«Fermo restando il rispetto per le convinzioni dei singoli, - puntualizza - chiediamo al presidente Bigella di occuparsi piuttosto, delle annose problematiche che affliggono la città, disoccupazione ai massimi storici, degrado ambientale, famiglie in stato di emergenza abitativa e di disagio economico, strade urbane in uno stato a dir poco pietoso». Il coordinatore provinciale ricorda che lo stesso «Bigella ricopre l'incarico di amministratore pubblico e che determinate esternazioni sui social nei confronti del ministro degli Interni Matteo Salvini sono piuttosto esecrabili. Infine gli ricordiamo che l'attuale Governo è composto da appartenenti alla Lega ed al M5s nel caso in cui se lo fosse scordato».
Commenti
17/8/2018
Come può una Amministrazione ignorare le segnalazioni circa la stabilità del Centro residenziali per gli anziani in Viale della Resistenza ad Alghero? O aspettare che venga giu, proprio come il ponte? Sarà una “opera pubblica inserita armoniosamente nel paesaggio”, ma ormai obsoleta a causa del passare degli anni, e a causa anche di scarsa manutenzione come si dice
18/8/2018
Nei cinquant´anni della sua esistenza, il ponte ha visto i pedaggi (i guadagni) ed il traffico aumentare a dismisura; ma nessuno dei gestori ha mai tentato di ridurne, parzialmente o temporaneamente, i carichi di lavoro e di programmare un´accurata manutenzione
© 2000-2018 Mediatica sas