Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroCronacaCronaca › Differenziata al 58%. Lotta agli incivili: foto
M.V. 8 giugno 2018
La percentuale di rifiuti differenziati schizza oltre il 58% ad Alghero, si tratta di un record storico per la città. Rimangono ancora molti problemi «ma i cittadini rispondono bene». Installate le telecamere: pesanti sanzioni a chi non rispetta le regole e deturpa l'ambiente
Differenziata al 58%
Lotta agli incivili: foto


ALGHERO - Il nuovo corso sulla gestione della nettezza urbana inaugurato ad Alghero con l'avvio del rinnovato servizio ad opera della Ciclat, raggiunge apprezzabili risultati su più fronti: si allarga a nuovi quartieri il generale decoro ormai riscontrabile da diversi mesi nel centro storico, migliora la pulizia e crescono sensibilmente le percentuali di raccolta differenziata. Il mese di maggio 2018 si chiude col nuovo record di rifiuti differenziati raggiunto dalla città di Alghero: 58,33%. Un dato straordinario se raffrontato al 51% del gennaio 2018 ed allo stesso periodo del 2017, quando la differenziata raggiungeva appena il 35%.

«E' il risultato del passaggio graduale al servizio porta a porta nei quartieri urbani ed al crescente senso civico di molti cittadini. Rimangono ancora da perfezionare numerosi servizi, prevenire i fisiologici ritardi riscontrati nei ritiri e migliorare le frequenze per alcune tipologie di rifiuto, ma l'impegno della società e degli uffici, unito alle nuove attrezzature in dotazione lascia importanti margini di miglioramento» sottolineano da Porta Terra. Uniformato per tutte le utenze cittadine il calendario di ritiro delle differenti frazioni, con la possibilità di utilizzare dai prossimi giorni le prime ecoisole recentemente installate che consentiranno un conferimento extra delle frazioni differenziate a tutti i residenti serviti dal sistema porta a porta.

Parallelamente s'intensificano i controlli sul territorio al fine di verificare il rispetto delle prescrizioni su modalità e orari di deposito dei rifiuti. Impegnati in servizi di controllo e monitoraggio gli agenti della Polizia Locale e la Compagnia dei Barracelli. Installate numerose telecamere nei punti critici della città, nell'agro e nelle periferie. Interventi che stanno sortendo effetti importanti a garanzia del decoro e del rispetto dell'ambiente. Foto estrapolate dai video che il Comune di Alghero ha deciso di inoltrare alle testate giornalistiche per far pubblicare: le prime inviate riprendono proprio alcuni cittadini pochi avvezzi al rispetto delle regole (intenti a nascondere dietro i cassonetti grossi scatoloni imbottiti di rifiuti) a cui saranno comminate pesanti sanzioni.
Commenti
18:45
Avrebbe puntato le coste spagnole senza riuscire ad arrivarci. Mercoledì scorso l'algherese aveva acceso i motori di un motoscafo da dodici metri e da allora aveva fatto perdere le sue tracce
17/9/2018
Nell’ambito dei controlli svolti presso il porto di Isola Bianca, i Baschi verdi della Guardia di finanza del locale Gruppo hanno controllato un furgone con targa straniera che si accingeva a lasciare lo scalo portuale dopo essere sbarcato da una motonave proveniente da Livorno. Segnalato un romeno
17/9/2018
I Carabinieri della Compagnia di Siniscola, dopo numerosi controlli lungo le arterie principali del territorio della Baronia, finalizzati a scongiurare le condotte di guida distratte, hanno fermato circa 120 autovetture e controllato 260 persone
17/9/2018
I Carabinieri della locale Stazione, al termine delle indagini, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità giudiziaria competente un 60enne della provincia di Pescara
18:28
Nell’ambito dell’azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell’evasione fiscale, le Fiamme gialle del Comando provinciale di Cagliari hanno concluso due interventi ispettivi nei confronti di altrettanti realtà commerciali del capoluogo, operanti una nel settore dei trasporti, l’altra nel settore del commercio all’ingrosso di abbigliamento
14:11
Due operazioni di ricerca e soccorso sono state portate a termine durante la notte dalla Guardia Costiera di Porto Torres, che ha tratto in salvo in totale 6 diportisti di nazionalità italiana
17/9/2018
A distanza ormai di sei giorni dall´allarme, si teme il peggio anche per l’autore del furto. Nonostante le ricerche effettuate via mare e con l’ausilio dei mezzi aerei, del “Razim”, il Gobbi 38 Sport con tre motori entrobordo non c’è più traccia
© 2000-2018 Mediatica sas