Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieportotorresCulturaArcheologia › Con i libri per scoprire Turris Libisonis
M.P. 24 maggio 2018
sabato 26 maggio 2018, alle 17 al museo archeologico nazionale Antiquarium Turritano e Area archeologica, via Ponte Romano, 99, a Porto Torres, organizza una visita guidata, accompagnata da letture di testi antichi e moderni, dal titolo “Leggere per volare… nel passato”
Con i libri per scoprire Turris Libisonis


PORTO TORRES - La lettura per scoprire il mondo del passato. Il Polo museale della Sardegna, in collaborazione con l’assessorato alla Pubblica Istruzione, turismo, cultura, spettacolo e sport del Comune di Porto Torres, la biblioteca comunale di Porto Torres e la società cooperativa Comes, nell’ambito del “Maggio dei Libri”, iniziativa promossa dal Centro per il Libro e la lettura del MiBact, che prende spunto sia dal claim di quest’anno “Vo(g)liamo leggere”, sia dal tema legato all’anno del Patrimonio culturale, sabato 26 maggio 2018, alle 17 al museo archeologico nazionale Antiquarium Turritano e Area archeologica, via Ponte Romano, 99, a Porto Torres, organizza una visita guidata, accompagnata da letture di testi antichi e moderni, dal titolo “Leggere per volare… nel passato”.

Letture itineranti alla scoperta dell’antica Turris Libisonis. Attraverso due percorsi dedicati agli adulti e ai bambini, dai 6 ai 9 anni, sarà un’occasione originale e unica per avvicinare il pubblico alla storia della colonia di Turris Libisonis e dei suoi abitanti partendo dalla lettura di testi antichi e moderni.
Commenti
18:39
In occasione della Giornata nazionale delle Famiglie al Museo, domenica 21 ottobre, a partire dalle 16, l´Antiquarium Turritano aprirà le sue porte a visitatori grandi e piccini, che saranno guidati alla scoperta dei rapporti commerciali che legavano la colonia di Turris Libisonis agli altri porti del Mediterraneo
18/10/2018
Si sono recentemente concluse, in località Punta del Francese al largo delle coste di Stintino, le indagini archeologiche subacquee sul carico di blocchi di marmo bianco di età romana imperiale giacente sul fondale marino a circa 18 metri di profondità
© 2000-2018 Mediatica sas