Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroCulturaArte › Arte: mostra a ResPublica
Red 23 maggio 2018
Verrà inaugurata venerdì sera, negli spazi del Distretto della creatività, ad Alghero, la mostra personale di Francesco Mariani, visitabile tutti i giorni, dalle 17 alle 23.30, fino a giovedì 7 giugno
Arte: mostra a ResPublica


ALGHERO - Continuano le mostre promosse dal collettivo artistico di Res Publica “RParti”. Dopo la collettiva “Arte è antifascismo” e la personale “Jungle sounds” di Olivia Malafronte Alcaniz, a partire da venerdì 25 maggio fino a giovedì 7 giugno, sarà possibile visitare la mostra personale di Francesco Mariani, grafico ed illustratore nuorese dalla grande versatilità. Venerdì, l'inaugurazione avrà luogo a partire dalle 18.30, nella sala espositiva, curata dal collettivo RParti, del Distretto della creatività, di Via Simon 5, ad Alghero, in contemporanea con il consueto aperitivo di autofinanziamento. La serata proseguirà con la presentazione del libro “Tosti e giusti” di Valerio Monteventi.

La mostra divisa in due parti ha come punto cardine i bambini. La presenza della matita è una costante essenziale in tutte le opere; linee di costruzione continue, forme abbozzate, ombre come il percorso di vita, fatto di errori e di scelte. Segni più marcati e decisi alcuni, appena accennati altri che daranno alla fine un segno unico d’inchiostro di una scelta definitiva. I colori sono a volte sporchi e densi, a volte marcati e netti, essenziali. “Non ho voluto avere uno stile unico nelle opere, ma ho lasciato libero spazio alle immagini e alle emozioni che ho avuto, e che di riflesso trasferisco sui vari supporti utilizzati”.

I do things: Kids- Kids into the dark society (illustrazioni con tecnica mista): Ragazzini nati sotto un cielo troppo blu e torbido. La sensazione di sentirsi ennesimi “prodotti” di una società così complessa come quella attuale, carica di contraddizioni e di visioni estreme, di violenza e di atmosfere livide e distorte. Il nuovo “punto zero” di una generazione di corsa, dove si ha la sensazione che una ciambella abbia più valore dell’ esistenza stessa. Figli silenziosi e isolati, disincantati, dove gli occhi parlano da soli o non servono, come se si sapesse già a memoria quello che succede attorno. Tristi e spenti così come i loro vestiti, i loro oggetti e i loro sguardi, che solo dormendo accendono una realtà più viva di quella che vivono. Un frame distorto. Un album di istantanee di una generazione che ha perso l’innocenza troppo presto, sotto un cielo troppo blu, e sempre troppo torbido.

New classics (stampe): Serie di stampe realizzate come copertine alternative di alcuni dei grandi classici della letteratura per ragazzi. Il contrasto tra le linee a matita dei disegni, lasciate volutamente in evidenza, contrastano e si sposano con il lavoro di graphic design di colorazione digitale. Serie a tiratura illimitata.
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas