Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroCulturaArte › "A Foras", mostra contro l´occupazione militare
A.S. 6 maggio 2018
Il collettivo Alghero Antifascista, in collaborazione con ResPublica - presso i locali del Distretto della Creatività - ospiterà la mostra "Costruiamo insieme un immaginario contro l’occupazione militare”
"A Foras", mostra contro l´occupazione militare


ALGHERO - Il collettivo Alghero Antifascista, in collaborazione con ResPublica - presso i locali del Distretto della Creatività - ospiterà la mostra "Costruiamo insieme un immaginario contro l’occupazione militare”.
Dopo la chiamate del concorso di idee “Disegna il simbolo di A Foras”, in tanti hanno risposto: non solo grafici, ma anche illustratori e disegnatori. «Attraverso una prima esperienza positiva si è così compreso che da ora in avanti è importante che tutti gli artisti, grafici, illustratori e musicisti che si riconoscono nella lotta alle basi militari, sfruttino i linguaggi più svariati per mettere in luce il problema dell’occupazione militare in terra sarda». La mostra presenta diverse proposte grafiche, dall’illustrazione al logo vero e proprio.

Molte di queste hanno rappresentate delle tenaglie, divenuto uno dei simboli della lotta alle basi militari dopo l’ingresso nella base di Capo Frasca nel settembre 2014. Contemporaneamente le proposte trovano risposta ai requisiti individuati dal gruppo comunicazione di A Foras, quali: il carattere sardo della lotta, le caratteristiche che richiamassero al movimento popolare, la semplicità del progetto grafico ed allo stesso tempo facile riproducibilità dello stesso.

Tutti questi elaborati sono o saranno utilizzati da ""A Foras per le sue attività comunicative, e contribuiranno a costruire un immaginario collettivo contro l’occupazione militare della Sardegna. Saranno esposti i contributi di: Agnai - Alessandro Sarigu - Bakis Murgia - Dentoni - Dr Fonk Francesco Lodovoci - Giovanni Pastorello - Graziano Pinna Larentu - Lorenzo Massa - Luigi Fraddi - Matteo Orani - Michele Marroccu - Paolo Carta - Pillanz - Salvatore Palita - Tony Demuro. La mostra sarà itinerante e sempre aperta.
Commenti
20/7/2018
“Gandhi”, una delle opere del poliedrico artista algherese verrà esposta per “Identity”, la mostra contemporanea internazionale curata dal critico e storico dell´arte Giorgio Gregorio Grasso e da Simona Heart negli spazi della Sisal Wincity
© 2000-2018 Mediatica sas