Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieportotorresPoliticaAmbiente › Terreni privati incolti: controlli e sanzioni
M.P. 6 aprile 2018
Durante i primi controlli svolti nei giorni scorsi sono state rilevate diverse inottemperanze al Regolamento
Terreni privati incolti: controlli e sanzioni


PORTO TORRES - Partirà nella prima settimana di maggio la campagna di controlli a tappeto nei terreni privati incolti o che sono oggetto di abbandono dei rifiuti. I proprietari avranno perciò poco più di venti giorni per mettersi in regola ed ottemperare a quanto previsto dal Regolamento della gestione dei rifiuti urbani. Terminata l'azione preventiva, infatti, saranno elevate ai trasgressori le sanzioni.


«Le prime verifiche sono cominciate nei giorni scorsi anche in seguito a numerose segnalazioni dei cittadini che lamentavano la presenza di aree non curate, colme di erbe infestanti e in alcuni casi di rifiuti», sottolinea l'assessora all'Ambiente, Cristina Biancu. Il Regolamento prevede che aree scoperte private, dei fabbricati, di terreni non edificati e agricoli debbano essere costantemente libere da spazzatura. Inoltre, le stesse aree devono essere sottoposte a sfalcio dell'erba, a manutenzione delle siepi e degli alberi prospicienti le strade pubbliche. I primi sopralluoghi hanno interessato le zone oggetto delle segnalazioni: il centro storico, la zona residenziale C1/2 e il quartiere Serra Li Pozzi.

«Anche il Comune di Porto Torres deve provvedere alla pulizia del verde negli standard comunali e questo sta avvenendo attraverso le attività della società in house Multiservizi: i cittadini possono monitorare il cronoprogramma aggiornato dei lavori direttamente sul sito multiservizi-pt.it. Per quanto riguarda i terreni privati, durante le verifiche effettuate dai nostri uffici sono state individuate diverse aree in stato di semiabbandono e prive di recinzioni, a rischio quindi di sanzione amministrativa. Non vogliamo utilizzare sin da subito il pugno duro – aggiunge l'Assessora – però è opportuno che i cittadini provvedano al più presto ad effettuare la pulizia. Dalla prima settimana di maggio, infatti, i controlli saranno ripetuti e la Polizia Locale, in caso di violazione del Regolamento, eleverà i verbali».
Commenti
19:35
Oggi Fiume Santo, società di EP Produzione che gestisce l’omonima centrale, ha demolito la caldaia a servizio del gruppo 1 attraverso l’utilizzo di micro-cariche detonanti, nel rispetto di quanto previsto e approvato dalle Autorità competenti
15/10/2018
I tecnici dell’Agenzia regionale hanno avviato una prima conta dei danni provocati dal maltempo che la settimana passata ha colpito diversi territori della Sardegna centro-meridionale
14:17
Presentata domenica, nell’ambito della manifestazione Fiera Promo Autunno, la campagna “Giochiamocela! Insieme per la raccolta differenziata” affianca nuovi strumenti a quelli già sviluppati negli anni precedenti, in un’ottica di costante miglioramento e condivisione
15/10/2018
Sardegna, Corsica e Baleari continuano a lavorare insieme e questa volta, per affrontare i temi dell’ambiente, dell’energia, e della lotta ai cambiamenti climatici, si aggiunge Creta
© 2000-2018 Mediatica sas