Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziesardegnaPoliticaSanità › Sblocco del turn over del personale Ats
Red 14 febbraio 2018
La Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Sanità Luigi Arru, ha sbloccato il turn over del personale dell’Azienda per la tutela della salute. Con la delibera approvata ieri, l’Ats potrà assumere, fermo restando il blocco totale del turnover per le figure amministrative e tecniche
Sblocco del turn over del personale Ats


CAGLIARI - La Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Sanità Luigi Arru, ha sbloccato il turn over del personale dell’Azienda per la tutela della salute. Con la delibera approvata ieri (martedì), l’Ats potrà assumere, fermo restando il blocco totale del turnover per le figure amministrative e tecniche.

«La scelta di bloccare il reclutamento del personale – spiega l’assessore – è stata sofferta, ma necessaria, considerata la situazione dei conti nel 2015. Il blocco del turnover ha fermato la crescita della spesa per il personale ed oggi l’Ats è arrivata ad un risparmio di circa 5milioni di euro». Attualmente, il blocco del turnover prevede che il direttore generale possa sostituire il 66percento delle diverse figure professionali del personale mancante dell’anno precedente, cioè abbia un vincolo non solo legato alla riduzione della spesa, ma alla sostituzione al 66percento delle diverse figure professionali (medici, infermieri, oss, veterinari, ecc.).

Con la delibera di sblocco approvata ieri pomeriggio, l’Ats può decidere quali figure professionali assumere, mantenendo il vincolo di bilancio assegnato dalla Giunta, ma con una maggiore flessibilità. «Se oggi siamo arrivati a questo risultato – afferma ancora Arru – è perché sono stati messi in campo, in questi anni, atti di programmazione indispensabili, come l’accorpamento delle Asl, la riforma della Rete ospedaliera e l’Atto aziendale dell’Ats».

Nella foto: l'assessore regionale Luigi Arru
Commenti
12:20 video
Il gruppo della Lega accende i riflettori sul trasferimento delle sale operatorie e della degenza dell´ospedale Marino di Alghero e protesta contro le politiche della sanità nella Regione Sardegna. «Non si smantellano le eccellenze» gridano con forza gli esponenti politici. Tra loro infermieri e medici. Le parole dei coordinatori provinciale e cittadino, Ignazio Manca e Giorgia Vaccaro e quelle della sassarese Noemi Sanna. Le interviste sul Quotidiano di Alghero.
16:05 video
«E´ l´inizio di un piano di smantellamento della sanità algherese. E´ una battaglia di civiltà e dignità rispetto alla quale non defletteremo». Parole di Michele Pais, questa mattina alla manifestazione della Lega davanti all´ospedale Marino di Alghero. E sull´addio a Forza Italia il leader dell´opposizione in Consiglio comunale è sferzante e taglia corto al microfono del Quotidiano di Alghero: «Sono un movimentista, non sono un politico da salotto e non mi piace dilungarmi in chiacchiere».
22/5/2018
Le donne sono inserite in un percorso diagnostico che prevede esami specialistici e visite di controllo. Queste continueranno a essere seguite all'interno del percorso senologico per almeno cinque anni, con calendarizzazione personalizzata delle visite
21/5/2018
Aggiudicata la gara per l´ambulatorio chirurgico di Oculistica. Sarà realizzato anche grazie alla donazione di 25mila euro della famiglia Delogu di Sassari. Adesso si sta concludendo l´iter amministrativo propedeutico alla consegna dei lavori
© 2000-2018 Mediatica sas