Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziesassariPoliticaServizi › Giovani protagonisti con i nuovi laboratori Agorà
Red 7 febbraio 2018
Questa mattina, nella sede del Centro Poliss di Sassari, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dei nuovi progetti. All´incontro erano presenti il sindaco Nicola Sanna, l´assessore comunale alle Politiche sociali Monica Spanedda ed il dirigente Mario Mura
Giovani protagonisti con i nuovi laboratori Agorà


SASSARI - Musica, teatro, orientamento al lavoro e sport sono soltanto alcuni dei nove laboratori rivolti a giovani tra gli undici ed i ventiuattro anni che animeranno di nuovo il Centro Poliss di Via Baldedda 15. Dopo una pausa di qualche anno, torna il progetto Agorà, finanziato dai fondi 2016 del Piano unitario locale dei servizi. «Ci siamo impegnati perché questo percorso rivolto a ragazze e ragazzi ripartisse e riconquistasse quel grande valore sociale che ha per la nostra città – ha spiegato l'assessore comunale alle Politiche sociali Monica Spanedda - Offre ampie opportunità di impegno e utilizzo del tempo libero e ha una forte valenza formativa e socializzante per adolescenti e giovani di tutta Sassari, con la promozione di momenti d'incontro che aiutano anche a prevenire situazioni di solitudine e di disagio».

Questa mattina (mercoledì), proprio nella sede di Via Baldedda, il sindaco di Sassari Nicola Sanna, l'assessore Spanedda ed il dirigente comunale alla Coesione sociale Mario Mura hanno presentato i nuovi laboratori ed è stato riaperto ufficialmente il Centro Poliss, chiuso da tempo per manutenzioni straordinarie. «Si tratta di un servizio completamente gratuito, uno strumento d'integrazione rivolto a ragazze e ragazzi di ogni quartiere, che qui troveranno un luogo di inclusivo e aperto – ha detto il primo cittadino - Promuove iniziative e attività educative, formative, di aggregazione culturale, ricreativa, di orientamento e di informazione». Una novità di quest'anno sarà il coinvolgimento di tutto il quartiere in un percorso di progettazione partecipata dell’orto–giardino: «Un laboratorio vedrà gli abitanti di Monte Rosello impegnati insieme ai giovani in un progetto di valorizzazione degli spazi verdi, anche attraverso interviste, disegno del giardino e l'indicazione delle sue possibili funzioni», ha aggiunto Spanedda.

Il Centro Poliss è pronto ad ospitare nove nuovi laboratori del progetto Agorà destinati a ragazze e ragazzi sassaresi tra gli undici ed i ventiquattro anni, mentre un decimo laboratorio si terrà a Porto Torres. La struttura del Comune di Sassari si trova nel quartiere del Monte Rosello ed è composta da un edificio di circa 500metri quadrati ed un immobile su due livelli di 100metri quadri, da un campo di calcetto in erba sintetica ed un ettaro di terreno con un percorso vita, ampi spazi verdi utilizzabili per progetti legati all'orticoltura. Il settore Lavori pubblici è intervenuto con manutenzioni straordinarie per oltre 100mila euro sulla copertura del tetto, dove è stata usata una speciale guaina con una garanzia decennale ed una nuova impermeabilizzazione, sugli impianti idrico e di emergenza, sugli infissi, sulle vie di fuga e le porte danneggiate dai vandali e sulle pareti. Inoltre, la zona è destinata ad essere ulteriormente valorizzata grazie ai fondi Jessica, anche con parchi giochi accessibili a tutti. Il Centro Poliss sarà di nuovo un luogo di aggregazione, socializzazione e partecipazione per giovani che qui potranno cimentarsi in corsi di cinema, musica, artistici, ecologici, di teatro, orientamento al lavoro e sport. Le iscrizioni sono appena partite e per gli interessati c'è l'imbarazzo della scelta. I laboratori hanno una durata dai tre ai dodici mesi, a seconda dell'attività prevista.

Nella foto: Monica Spanedda, Nicola Sanna e Mario Mura
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas