Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroPoliticaPolitica › Michele Pais dà la carica al Pd
A.S. 8 settembre 2017
L´ex assessore e consigliere comunale di Forza Italia sfida pubblicamente il Partito democratico e i colleghi consiglieri a presenziare alla prima convocazione del consiglio in programma sabato ad Alghero e porre fine all'amministrazione Bruno
Michele Pais dà la carica al Pd


ALGHERO - Tattiche, strategie, pressioni, promesse. In un'unica parola, politica (algherese). Mai troppo "alta" nell'ultimo decennio se si analizzano i risultati ma soprattutto i non-risultati. Si avvicina così il consiglio sul Rendiconto finanziario del 2016 in programma in seconda convocazione lunedì 11 settembre (data ultima per la sua approvazione). E volendo riportare le tante indiscrezioni che corrono nei corridoi di via Columbano non appare certo scontata la conta finale.

In questo contesto la caduta anticipata dell'amministrazione algherese potrebbe obbiettivamente giovare non poco a chi ha mire elettorali all'orizzonte e sfida in regione e al governo il Partito democratico. Forza Italia e 5 Stelle, su tutti, sono i due partiti che, più di altri, scandiscono il conto alla rovescia delle prossime scadenze elettorali - Politiche (primavera 2018) e Regionali - con una rincorsa alla candidatura già iniziata da tempo.

Così l'ex assessore delle giunte Tedde, oggi consigliere comunale di spicco in Forza Italia e leader dell'opposizione, Michele Pais (nella foto), sfida apertamente il Partito democratico e i colleghi consiglieri a presenziare sabato in aula (in prima convocazione, ore 9). Il suo ragionamento non fa una piega. «L' opposizione, stando ai numeri, ha la possibilità di avere il numero legale e pertanto garantire la regolarità dei lavori. In una parola, domani l'opposizione ha la possibilità di essere maggioranza e assumersi la responsabilità di esprimere un giudizio sul rendiconto 2016».

«Sono certo che tutti i Consiglieri di opposizione, consapevoli di ciò, saranno presenti per svolgere, in maniera palese e trasparente, il proprio mandato. Qualsiasi assenza, sarebbe di certo tattica e preordinata a favorire in maniera surrettizia e obliqua, l'Amministrazione Bruno» rincara Michele Pais che riporta tutti all'ordine e da la carica: «nessuno di noi domani può permettersi di essere ambiguo in perfetto stile furbesco. Mettiamoci la faccia, senza infingimenti o trucchetti che sarebbero fin troppo evidenti. Ecco perché apprezzo la schiettezza del Pd che ha preso una posizione chiara, fugando ogni tipo di dubbio».
Commenti
22/9/2017
A ottobre il congresso cittadino designerà il successore di Mario Salis alla guida del Partito democratico di Alghero. Crescono le iscrizioni in via Mazzini ma è normale: la diaspora degli scorsi anni aveva allontanato una grossa fetta Dem
21/9/2017
Nuovi orari nelle giornate di giovedì, venerdì, sabato e lunedì per il tesseramento nel circolo cittadino del Partito democratico. Ecco le novità. Col congresso si chiude la segreteria di Mario Salis, lo stimato professionista eletto la prima volta ai vertici del circolo di Alghero nel luglio del 2010
© 2000-2017 Mediatica sas