Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziesassariSportBasket › Basket: tutto pronto per il Trofeo Tirrenia
Red 5 settembre 2017
La quarta edizione della manifestazione si disputerà sabato 9 e domenica 10 settembre al Palaserradimigni di Sassari. La compagnia del Gruppo Onorato armatori da il via ad una nuova stagione come gold sponsor biancoblu
Basket: tutto pronto per il Trofeo Tirrenia


SASSARI - Per il quarto anno consecutivo, Tirrenia sarà gold sponsor del Banco di Sardegna Dinamo Sassari. Un altro anno all’insegna della passione per i colori biancoblu, che saranno ancora protagonisti sui più importanti palcoscenici del basket italiano ed europeo. In quest’ottica di sostegno e condivisione, anche quest’anno si terrà il Trofeo Tirrenia che, sabato 9 e domenica 10 settembre al PalaSerradimigni di Sassari, vedrà in campo oltre agli uomini di coach Pasquini, la Cagliari Dinamo academy, la Betaland Capo d’Orlando ed il Trapani. Un evento dedicato esclusivamente a realtà appartenenti a due isole, la Sardegna e la Sicilia. A presentare il quadrangolare, ieri mattina (lunedì), nella Stazione marittima di Olbia, il coach della Dinamo Federico Pasquini, il presidente di Tirrenia compagnia italiana di navigazione Pietro Manunta ed il coach del Cagliari Riccardo Paolini.

«Proseguire questa grande avventura al fianco della Dinamo è per noi motivo di orgoglio – ha detto il presidente Manunta – Questa squadra si sta dimostrando ogni anno sempre più un simbolo per tutta la Sardegna, attraverso un percorso di crescita che ci ha visti camminare fianco a fianco in tutti questi anni. Noi daremo sempre il massimo supporto possibile alla società, nella consapevolezza che anche quella che sta per iniziare sarà una stagione piena di emozioni per i tanti tifosi che seguono con passione la squadra biancoblu. Ci sentiamo privilegiati a poter seguire questo club nelle sue imprese e questo trofeo vuole essere un tributo alla Dinamo e all’Isola nella promozione di questo sport meraviglioso. Il lavoro che la Dinamo sta facendo per l’intero territorio, anche con la creazione della Cagliari Dinamo academy, è davvero straordinario per la crescita del movimento e per la crescita sociale a beneficio di tutta l’Isola. Queste sono i valori che sposiamo e condividiamo».

«Ci tengo a ringraziare il presidente Pietro Manunta e Tirrenia per la collaborazione – esordisce coach Pasquini - Abbiamo voluto organizzare questo quadrangolare delle isole con due squadre siciliane e due sarde con l’idea di unire due realtà importanti del basket italiano. Si affronteranno due squadre in A2 molto interessanti, con la Cagliari Dinamo academy al suo esordio, ma sempre più strutturata dopo l’inizio della preparazione, e con Trapani che si presenta tra le favorite e con un roster costruito con elementi di grande livello. Noi giocheremo contro Capo d’Orlando, squadra rivelazione della scorsa stagione, che si presenta con un nucleo di giocatori molto interessante e solido e già sabato e domenica vedremo in campo qualcosa di importante. Mi aspetto una buona risposta del pubblico, è il nostro debutto a Sassari e sono certo che attorno a questo evento ci sarà tanto entusiasmo e partecipazione. Per quanto riguarda noi, proseguiamo sulla tabella di marcia con l’obiettivo Supercoppa e nel frattempo pensiamo di fare al meglio negli appuntamenti precampionato, che rappresentano passaggi molto importanti».

«Per noi sarà molto importante – spiega coach Paolini - finalmente potremo confrontarci con una squadra di A2 con qualche giorno di preparazione in più. Trapani è considerata una delle maggiori forze del nostro girone. Voglio sottolineare quanto sia strordinario l’entusiasmo che coinvolge tutta la Sardegna nella passione per il basket. Quando sono arrivato a Cagliari sono davvero rimasto sorpreso di come il basket qui riesca a unire tutta l'Isola. E questi giorni al Geovillage hanno confermato questa bella sensazione».

Nella foto: un momento della presentazione
Commenti
24/9/2017
Dopo una partenza decisa, il Banco di Sardegna Sassari cede alla Reyer Umana Venezia per 86-79 nella semifinale della Prozis Supercoppa: ai biancoblu non bastano i 23 punti di Polonara (che firma il record di punti di un italiano in Supercoppa), i 17 di Stipcevic, i 14 di Pierre ed i 13 di Jones, e sono gli orogranata a staccare il pass per la finale contro l’Olimpia Milano
© 2000-2017 Mediatica sas