Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziecagliariCronacaArresti › Sequestrate due piantagioni nel Cagliaritano
Red 2 settembre 2017
I finanzieri del Reparto operativo aeronavale di Cagliari, nell’ambito di un’ampia attività di monitoraggio del territorio finalizzata al contrasto di fenomeni illeciti, hanno individuato e sequestrato due piantagioni di canapa indiana nelle campagne di Orroli e di Pula
Sequestrate due piantagioni nel Cagliaritano


CAGLIARI - I finanzieri del Reparto operativo aeronavale di Cagliari, nell’ambito di un’ampia attività di monitoraggio del territorio finalizzata al contrasto di fenomeni illeciti, hanno individuato e sequestrato due piantagioni di canapa indiana nelle campagne di Orroli e di Pula. Le piante dello stupefacente erano abilmente nascoste tra la folta vegetazione ed alimentata da particolari sistemi di irrigazione.

I servizi, effettuati dai baschi verdi della Sezione aerea di Elmas, svolti in cooperazione con gli uomini del Gruppo di Cagliari, della Tenenza di Sarroch e della Brigata di Isili, hanno consentito l’individuazione ed il sequestro di 170 piante di canapa indiana di altezza variabile tra il metro ed i 3metri, 112grammi di marijuana e di numerosi semi di canapa trovati nel corso delle perquisizioni. In particolare, durante l’intervento effettuato a Pula, i finanzieri del Gruppo di Cagliari, i militari della Sezione aerea e della Tenenza di Sarroch hanno proceduto all’arresto di un uomo colto in flagranza di reato all’interno della piantagione ed alla denuncia all’Autorità giudiziaria di un secondo presunto responsabile di produzione traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Una volta immesso nel mercato illegale, la vendita dello stupefacente avrebbe fruttato ai malavitosi un guadagno pari a circa 200mila euro. Queste attività fanno seguito ad analogo servizio concluso nei giorni scorsi, che ha portato all’individuazione ed al sequestro di una piantagione nelle campagne a ridosso del Comune di Sestu. Sono tutt’ora in corso le indagini per individuare ulteriori persone coinvolte.
Commenti
23/2/2018
Questa mattina, i Carabinieri della locale Stazione, con la collaborazione di personale della Sezione Radiomobile del Reparto territoriale di Olbia e della Compagnia di Ozieri, hanno dato esecuzione a tre ordinanze di custodia agli arresti domiciliari, emesse dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania nei confronti di un 56enne, un 28enne ed un 48enne, tutti di Buddusò e già noti alle Forze dell´ordine, responsabili del tentato furto aggravato in abitazione, in concorso tra loro, ai danni di un 89enne olbiese
23/2/2018
Ieri mattina, gli agenti della Sezione Volanti della locale Questura, hanno arrestato per furto un sassarese, già noto alle Forze dell´ordine
16:27
Ieri pomeriggio, i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Sassari hanno arresto un 40enne ritenuto responsabile di una tentata rapina aggravata all’interno di una villetta isolata in zona Badde Pedrosa
22/2/2018
Lunedì, i militari della locale Stazione hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Procura della Repubblica nel Tribunale di Tempio Puasania nei confronti di un 42enne residente ad Olbia, responsabile di aver commesso una rapina in abitazione ai danni di una donna, avvenuto a fine gennaio
22/2/2018
Maxi operazione messa a segno dai militari della Compagnie di Carbonia, Cagliari, Nuoro, Lanusei, Sassari, Bonorva, Macomer, Iglesias, San Vito e Quartu Sant´Elena, in collaborazione con i Cacciatori di Sardegna. Tra gli arrestati, anche un 32enne algherese
© 2000-2018 Mediatica sas