Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziesassariSpettacoloDanza › A Sassari, Felicità interna lorda
Red 23 agosto 2017
Al via domani “Corpi in movimento-Le piazze che danzano”. L’appuntamento con lo spettacolo della Compagnia Ersilia Danza di Laura Corradi inaugura in Piazza Santa Caterina tre mesi di iniziative con grandi artisti e compagnie di fama internazionale
A Sassari, Felicità interna lorda


SASSARI – Prende il via domani, giovedì 24 agosto, la rassegna “Corpi in movimento–Le piazze che danzano”, il festival di settore più ricco di appuntamenti in tutta Italia che nei prossimi tre mesi regalerà momenti indimenticabili tra Piazza Santa Caterina ed i teatri Civico e Verdi. Proprio in Piazza Santa Caterina, alle ore 21.30 si inizia questo percorso andando alla ricerca della felicità: la “Felicità interna lorda” proposta dalla Compagnia Ersilia Danza di Laura Corradi, con una co-produzione di Estate teatrale veronese, Festival Corpi in movimento-Le piazze che danzano.

«Che cosa è la felicità, esiste, quanto dura, come raggiungerla, come riconoscerla, come meritarla?», sono i quesiti posti da Corradi nel suo lavoro coreografico e di regia, un lavoro che incornicia questo percorso ponendo in primo piano un forte linguaggio fisico. I danzatori si interrogano, si illudono, si incoraggiano in un percorso di ricerca di una felicità senza nome, guidati da un desiderio che non li abbandona se non raramente. La ricerca nel movimento e nelle sue diverse qualità si snoda attraverso domande, risposte e momenti di perplessità.

«La qualità delle nostre relazioni è senza dubbio determinata dal nostro essere felici o meno – spiega la regista – Ci viene spontaneo parlarne così, quasi in termini di redditività, forse perché la “Fil” è facilmente collegabile al “Pil”, concetto molto più attenzionato e studiato nelle sue minime oscillazioni». Lo spettacolo gode del sostegno del Mibac e del Dipartimento spettacolo Regione del Veneto–Arco. Venerdì 25, il secondo appuntamento della kermesse segue a Palazzo di Città con una serata a dedicata alla filosofia ed all'evoluzione del tango argentino, attraverso le esecuzioni dei brani più celebri interpretati dall'orchestra Antonio Vivaldi di Venezia ed i tangeros Bolengo e Berti.

Nella foto: Compagnia Ersilia Danza
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas