Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziecagliariCronacaCronaca › Bracconiere colto in flagrante a Campuomu
Red 12 agosto 2017
Una denuncia per bracconaggio ed un sequestro di armi e munizioni. È il risultato dell´azione del personale della Stazione forestale di Campuomu, a Burcei, al termine di un lungo appostamento concluso la notte fra giovedì e venerdì in località Monte Eccas, nella parte sud del massiccio dei Sette Fratelli
Bracconiere colto in flagrante a Campuomu


BURCEI - Una denuncia per bracconaggio ed un sequestro di armi e munizioni. È il risultato dell'azione del personale della Stazione forestale di Campuomu, a Burcei, al termine di un lungo appostamento concluso la notte fra giovedì e venerdì in località Monte Eccas, nella parte sud del massiccio dei Sette Fratelli.

Sul luogo erano state posizionate alcune esche a base di mandorle, le cosiddette “pappadroxie”, per attrarre esemplari di cinghiale. La paziente attesa ha consentito di sorprendere un 55enne di Sinnai in flagranza di reato, mentre si appostava imbracciando un fucile caricato a pallettoni. L'arma dell'uomo, che non ha opposto resistenza al controllo, era regolarmente denunciata ed è stata sequestrata.

Le operazioni, proseguite con la perquisizione di un fabbricato rurale di proprietà dell'uomo hanno condotto al rinvenimento ed al sequestro di altri due fucili da caccia regolarmente denunciati, ma che sarebbero dovuti essere custoditi in altro luogo. Scattata la denuncia alla Procura della Repubblica: l'uomo dovrà rispondere di esercizio di caccia notturna in zona vietata, un reato punito con pene fino a due anni di reclusione. L’operazione si inquadra nell’ambito dell’azione generale di contrasto del bracconaggio nella foresta dei Sette Fratelli e nell’attività di controllo del territorio disposta e coordinata dal Servizio Ispettorato di Cagliari del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Sardegna per contrastare il fenomeno del bracconaggio.
Commenti
18/8/2017 video
A mezzogiorno, minuto di silenzio in Plaza Catalunya, con Re Felipe, il premier Rajoy, il presidente catalano Puigdemont e migliaia di cittadini. Le immagini shock del furgone bianco
18/8/2017
Il sindaco ha emesso l´ordinanza per proclamare il lutto cittadino per la giornata di oggi. Bandiere a mezz´asta (come i tutte le sedi istituzionali regionali) e minuto di silenzo in concomitanza con quello osservato in Catalogna
19:34
Questa mattina, l’Òmnium Cultural de l’Alguer ha posto un mazzo di fiori al Monumento per la Unitat de la Llengua «in omaggio alle vittime del vile atto terroristico di ieri nella Rambla, e in segno di solidarietà con le città di Barcellona e di Cambrils»
21:04
Si è conclusa l’attività coordinata dal Servizio centrale operativo della Direzione centrale anticrimine della Polizia di Stato ed intrapresa dalle Squadre mobili di diciassette province nel territorio nazionale, contro lo spaccio di droga nei luoghi di aggregazione giovanile
18/8/2017 video
Questa mattina, il sindaco Mario Bruno si è recato nella sede di rappresentanza della Generalitat de Catalunya per incontrare Joan Adell. Cordoglio cittadino e minuto di silenzio a mezzogiorno: Alghero con il cuore a Barcellona
© 2000-2017 Mediatica sas