Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziecagliariSpettacoloTeatro › Teatro: Sulle orme di Maimone e Frau
Red 7 agosto 2017
Proseguono i progetti interdisciplinari di danza, teatro, circo contemporaneo, musica e poesia, con la terza edizione di “Sulle orme-Il Mediterraneo, il corpo, il viaggio”, con la direzione artistica di Simonetta Pusceddu
Teatro: Sulle orme di Maimone e Frau


CAGLIARI – La bellezza del movimento e dell'espressione del corpo, che partono dal cuore. Mercoledì 9 agosto, giornata “T.off Open”, settimo appuntamento della rassegna “Sulle orme-Il Mediterraneo, il corpo, il viaggio”. Alle ore 21, nello spazio di Via Nazario Sauro 6, a Cagliari, i due giovani artisti emergenti sardi Lucrezia Maimone (Lupa) e Jonathan Frau porteranno in scena in questa giornata particolare che chiude la parentesi estiva della rassegna diretta da Simonetta Pusceddu, frammenti del loro repertorio di creazione tra danza, arte circense e clownerie. Una testimonianza dei loro percorsi paralleli, ambedue viaggiatori formatisi nelle più importanti accademie di danza e circo contemporaneo.

“Anni di studio intenso sul mio corpo, acrobatica poi danza, teatro, mimo e clown, equilibrio sulle mani, contorsione e torsioni. Una ricerca infinita sulle possibilità e limiti del mio corpo che si esprime, cambia, si trasforma, in continua metamorfosi. La paura, la libertà, i limiti, la fatica, la resistenza, la forza, la respirazione, l’equilibrio, il gioco d' attore, il mimo poi la marionetta. Tutto ciò è un impulso che parte dal cuore”, spiega Frau, formazione scuola circo Carampa Madrid e Lido centro arti circensi Toulouse (Francia), dove attualmente vive, e co-fondatore della compagnia Oktobre (Francia). Maimone, formazione Escuela internacional de circo y teatro de Granada Cau, Spagna e “Copenhagen contemporary dance school” (Danimarca), fondatrice della compagnia LupaM e co-fondatrice della Compagnia Circadì clownerie e teatro danza (Spagna), vive a Santander.

La ricerca del corpo, degli oggetti applicati alla danza-teatro le hanno svelato i segreti della clownerie poetica e dell'animo umano ancora inesplorati, al servizio dei diversi linguaggi. "Smontare, decontestualizzare e destrutturare, scomporre negli elementi costitutivi quell'azione quotidiana ai fini di una nuova strutturazione, in cui ciò che vale sarà lo stato emotivo che conduce l'azione”. Per la serata (a numero chiuso), è richiesta la prenotazione telefonando al numero 328/9208242. Il costo del biglietto per lo spettacolo è di 5euro. È previsto anche un buffet a pagamento alla modica cifra di 5euro (un cartoccio vegetariano o misto).

Nella foto: Lucrezia Maimone
Commenti
23/11/2017
"L’amante" approda a Porto Torres in occasione del XXVIII Festival etnia e teatralità, la rassegna curata dalla Compagnia teatro Sassari. L’appuntamento è per sabato 25 novembre alle ore 21, al teatro comunale Andrea Parodi.
© 2000-2017 Mediatica sas