Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziealgheroCronacaAmbiente › Giovani a spasso sul Forte di Alghero
S.O. 17 luglio 2017
Capita sempre più spesso assistere alle passeggiate imprudenti di ragazzi sul Forte della Maddalenetta, nel centro storico di Alghero. Il luogo merita di essere valorizzato
Giovani a spasso sul Forte di Alghero


ALGHERO - Pericolo sempre in agguato sul Forte della Maddalenetta di Alghero, dove capita sempre più spesso che, giovani e imprudenti, si divertano a passeggiare sulle antiche mura che guardano il porto turistico. Non essendoci scalini, ma soprattutto corsia per il camminamento sicuro, il gesto assume carattere di estremo pericolo se si considera anche l'altezza ragguardevole del forte. Dopo gli attesi lavori di smantellamento del teatro all'aperto, il luogo è oggi fruibile dai turisti ma non adeguatamente valorizzato. E' infatti utilizzato per manifestazioni temporanee - tra le più frequentate l'edizione estiva del Birralguer in programma anche quest'anno - ma in assenza di eventi diventa sovente ricettacolo di sbandati e persone senza fissa dimora. Un vero peccato se si considera l'importanza del sito e la capacità attrattiva che simili luoghi hanno nei confronti dei numerosi turisti che frequentano il centro storico algherese.

Nella foto: due giovani che passeggiano sul Forte di Alghero
Commenti
20:16
Il progetto Europeo Enerselves sull’efficientamento energetico negli edifici delle Pubbliche amministrazioni approderà giovedì, nella sala del Teatro dei Salesiani
8:12
L´assessore regionale della Difesa dell´Ambiente Donatella Spano ha inaugurato a Nuoro la manifestazione, alla presenza degli assessori Barbara Argiolas, Cristiano Erriu e Luigi Arru
20/11/2017
Domenica, nuova escursione attraverso un territorio aspro e selvaggio, quello della costa lungo la litoranea Alghero-Bosa. Il percorso proposto è un anello che si sviluppa lungo i crinali di basalto e trachite che scendono ripidi verso il mare. Qui le rocce e la vegetazione sagomata dal vento dominano sulle acque cristalline di Cala Ittiri, meta dell´escursione
20/11/2017
Presentato il progetto definitivo per la tutela della spiaggia della Pelosa. La Regione lo ha finanziato con cinque milioni di euro
© 2000-2017 Mediatica sas