Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieoristanoPoliticaAmbiente › Punteruolo: nuovi interventi a Oristano
Red 20 aprile 2017
Prosegue la campagna di trattamenti fitosanitari disposta dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Oristano per il contenimento della diffusione del punteruolo rosso delle palme
Punteruolo: nuovi interventi a Oristano


ORISTANO - Prosegue la campagna di trattamenti fitosanitari disposta dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Oristano per il contenimento della diffusione del punteruolo rosso delle palme. Da oggi (giovedì) e nei prossimi giorni, fino ad esaurimento degli interventi, la Oristano Servizi Comunali eseguirà il trattamento delle palme del genere Phoenix radicate nelle aiuole, nelle aree verdi e nei giardini pubblici.

Ad Oristano, saranno interessati il Campo Coni, il Cimitero San Pietro, i parchi San Martino, Via Petri/via Monte Arci, Via Venezia, Via Cagliari/Via Messina, Piazza Maestrale; i Cappuccini, le piazze Torrente ed Ungheria, le scuole Media Via Santulussurgiu, Via Amsicora e Via Lanusei; Via Cagliari, Ingresso Nord, le vie Costa esterno mercato, Gennargentu/Cagliari, Gennargentu/Levante, Gialeto, Littarru, Petri, Scirocco, Sorgono, Bonn, Parigi; Viale Cimitero, le vie Duomo e Giovanni XXIII, il Giardino ex asilo Sant’Antonio, il Mercato Via Mazzini, P.to Viale Repubblica, le scuole Via Cairoli, Via Diaz, Via Deledda/Satta e Via Solferino; le vie Diaz, Solferino e Bellini; Viale San Martino, le vie degli Artigiani, Campanelli ed E.Lussu, Parco Brigata Sassari, Via Sturzo, Viale Repubblica, le piazze Eleonora, Martini, Roma, Teresa Sechi, Beretta Molla, 11 Settembre, Italia e Martiri delle Foibe. Ed ancora, le vie Anglona, Bonu, Calabria, Cimarosa, Cogoni, Fermi, Prinetti, Kennedy, Lazio, Meilogu, Pirandello, Liguria, Quasimodo, Sotgiu/Versilia e Sardegna; la Zona sportiva Torangius, il Foro Boario, Via Lepanto e la Zona sportiva Sa Rodia.

A Torre Grande, il Lungomare, le vie Millelire, Stella Maris e Caboto, la Circoscrizione ed Porticciolo. A Rimedio, Via Santa Maria Bambina mentre, a Donigala, Piazza Sant’Antonino e Chiesa, le vie Cabras, Nurachi, Oristano, Brigata Sassari, Monte Grighine e Santa Petronilla. A Nuraxinieddu, Via Bologna ed a Massama Via Carlo Emanuele (giardini, Circoscrizione e verde scolastico).

Infine, a Silì, Piazza Caduti della Patria e le vie San Pietro, Martiri del Congo, Adua, Paolo I e Nazionale. Verranno utilizzati unicamente prodotti autorizzati dal Ministero della Salute per la lotta al punteruolo delle palme in aree urbane secondo i protocolli di intervento di cui al Piano d’Azione Regionale per contrastare l’introduzione e la diffusione del punteruolo rosso della palma in Sardegna. I trattamenti verranno eseguiti da personale specializzato irrorando a bassa pressione la chioma delle palme così da evitare la dispersione del prodotto nell’ambiente. In ogni caso, si consiglia prudenzialmente di evitare il contatto con le palme il giorno di esecuzione del trattamento.
Commenti
21/6/2017
«Sarà una coincidenza ma quando qualcuno segnala il problema dello Scoglio Lungo, solitamente viene subito etichettato come terrorista da un rappresentante delle istituzioni che tende a negare o a minimizzare il problema». Il presidente del Comitato tuteliamo il Golfo dell’Asinara, Giuseppe Alesso critica aspramente le affermazioni fatte dall’assessore all’Ambiente Cristina Biancu
21:59
Il centro ogliastrino, primo Comune in Sardegna sopra i 10mila abitanti per produzione di rifiuti free, ovvero per aver puntato alla riduzione di rifiuto secco non riciclabile attestandosi ben al di sotto degli standard fissati, è stato premiato a Roma da Legambiente
16:38
Il polmone verde di Alghero alla mercé di vandali e incivili. Rifiuti in ogni angolo. Dopo aver riassestato il servizio, con discreti risultati, nel centro urbano, le attenzioni dell'Assessorato si concentrano a Maria Pia. Nuovi bidoni in tutti gli stabilimenti e operai al lavoro
18:29
L’appuntamento è per domani, venerdì 23 giugno all’Isola dell’Asinara, alle ore 10.30, bordo di Goletta Verde, la storica imbarcazione di Legambiente a tutela del mare e delle coste italiane
21/6/2017
Le serate si svolgeranno alle ore 18.30 in tre diverse zone del Comune: giovedì 29 giugno presso il Museo del Porto; lunedì 3 luglio presso la palestra “A. Nardi” della Scuola Bellieni in Piazza Don Milani e mercoledì 5 luglio presso la sala Ristorante “Li Lioni”
20/6/2017
Il giacimento archeologico di Cala Reale è stato riaperto al pubblico. All'inaugurazione del sito sommerso dell’Asinara con i suoi 38 mila frammenti di anfore anche il soprintendente Francesco Di Gennaro e dell’archeologa Gabriella Gasperetti
20/6/2017
Nei giorni scorsi è stata allestita una tenda da campeggio con tanto di materassi, bombola a gas e altre attrezzature capaci di mettere a rischio la sicurezza dell’area verde di fronte la spiaggia di Balai
© 2000-2017 Mediatica sas