Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Pasquetta alcoolica: cinque denunce
Red 20 aprile 2017
Nella notte tra lunedì e martedì, una volante del Commissariato di Pubblica sicurezza di Siniscola è intervenuta al Tph, dove era stato segnalato un gruppo di giovani che stavano danneggiando il locale di Budoni
Pasquetta alcoolica: cinque denunce


BUDONI – Poco oltre la mezzanotte di martedì, una volante del Commissariato di Pubblica sicurezza di Siniscola impegnato nel servizio di controllo del territorio, è intervenuta nel locale Tph di Budoni, dove era stato segnalato un gruppo di giovani che stavano danneggiando il locale, creando tutti i presupposti di un pericolo di rissa con gli altri clienti. Pronto l’intervento degli agenti di Polizia che capito che si trattava, in pratica, di un raid vandalico, hanno acquisito le descrizioni degli autori e la loro direzione di fuga e, a circa 300metri dal locale, sono riusciti ad intercettare e fermare cinque persone, che hanno ammesso di aver avuto poco prima dei problemi con i proprietari del Tph, perché non gli avevano voluto somministrare bevande alcoliche.

I poliziotti, nel ricostruire la vicenda, hanno accertato che i cinque, una volta entrati nel locale già visibilmente ubriachi, erano andati in escandescenza nel momento in cui personale del bar li aveva invitati a desistere dal consumare ulteriori bevande alcoliche. Quindi, in evidente stato d’ebbrezza, avevano aggredito prima i dipendenti del bar e poi, aver rovesciato bicchieri e tavolini, si erano impossessati di alcune parti di un “fungo elettrico” (utilizzato nei mesi invernali per riscaldare l’ambiente), con cui minacciavano la cinquantina di clienti presenti, di cui (per fortuna) nessuno è rimasto ferito anche se, stando alle testimonianze, è stata molta la paura per tutti i presenti.

Espletata tutta l’attività investigativa , gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Siniscola, sono riusciti a ricostruire l’intera vicenda. A quel punto, un 51enne, un 24enne, un 22enne, un 28enne ed un 48enne sono stati denunciati, in stato di libertà, per il reato di danneggiamento in concorso, non escludendo che a carico degli stessi verranno adottate misure di prevenzione da parte del questore di Nuoro per dare un forte segnale al rispetto della legalità sul territorio.
Commenti
11:30 video
Tragedia sulla spiaggia a Maria Pia. L'uomo era originario di Ittiri. Sul posto i militari della Capitaneria di Porto di Alghero e i Carabinieri. Le immagini dei soccorsi
21/6/2017
Non ce l´ha fatta la mamma algherese ricoverata da domenica nell'ospedale di Sassari in seguito ad una brutta caduta accidentale avvenuta mentre scendeva le scale all'interno del Teatro Civico di Alghero
17:18
False borse Chanel in vendita in negozio: sequestrato un laboratorio di articoli contraffatti nel centro di Porto Rotondo. Complessivamente, le perquisizioni eseguite hanno permesso di porre sotto sequestro 196 articoli recanti marchi contraffatti
21/6/2017
Ieri pomeriggio(martedì), i militari hanno concluso un’operazione che ha portato al sequestro di 10chilogrammi di arselle e sette rastrelli da spiaggia, nella zona dell’ex peschiera di “Poltu Quadu”, la preferita dai trasgressori
21/6/2017
Attorno alle ore 13, una lite in famiglia, in un´abitazione di Corso Gramsci, è finito le sangue. Pronto l´intervento del personale medico del 118, che ha trasportato il ferito all´ospedale San Francesco di Nuoro, dov´è stato subito sottoposto ad intervento chirurgico
20/6/2017
Ieri, gli agenti della Polizia penitenziaria hanno trovato un telefono cellulare nella Diramazione di S´Alcra, in una cella occupata da detenuti extracomunitari, pare nordafricani
20/6/2017
Dopo le minacce di morte registrate nella notte tra domenica e lunedì al vicesindaco di Domusnovas, arriva la ferma condanna espressa dal presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau
20/6/2017
L´ordigno ad alto potenziale ha causato l´esplosione di una Lancia Voyager, di proprietà di un 53enne commerciante. Danni anche per una Smart e per una Yaris, parcheggiate accanto alla Lancia
© 2000-2017 Mediatica sas