Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziecagliariCulturaSicurezza › A Serdiana, la giustizia in primo piano
Red 20 marzo 2017
Domani sera, la Comunità La Collina, in località S´Otta, ospiterà un appuntamento del ciclo di incontri “Beato chi ha sete di giustizia-Esperienze e riflessioni su regole, libertà, giustizia riparativa e populismo penale”
A Serdiana, la giustizia in primo piano


SERDIANA – Domani, martedì 21 marzo, alle ore 19.30, nella Comunità La Collina, in località S'Otta, a Serdiana, per il ciclo di incontri “Beato chi ha sete di giustizia-Esperienze e riflessioni su regole, libertà, giustizia riparativa e populismo penale”, l’ottava edizione de “I libri aiutano a leggere il mondo”, rassegna letteraria itinerante che quest'anno, col sottotitolo “Il gioco delle regole”, intende riflettere su regole, giustizia, diritti e doveri, obbedienza e disobbedienza, propone “Libertà, regole e trasgressione: incontro con Gherardo Colombo”.

«La giustizia non può funzionare, se i cittadini non comprendono il perché delle regole. Se non le comprendono tendono a eludere le norme, quando le vedono faticose, e a violarle, quando non rispondono alla loro volontà. Perché la giustizia funzioni è necessario che cambi questo rapporto».

È possibile che questa aspirazione diventi realtà? Come può nascere da questo cambiamento una società migliore? Se ne parlerà a partire dal libro-dialogo “La tua giustizia non è la mia. Dialogo fra due magistrati in perenne disaccordo” (Longanesi, 2016), scritto con Piercamillo Davigo.

Nella foto: Gherardo Colombo
Commenti
18:13
Il parco mezzi della Polizia municipale di Sassari si rinnova con sei auto, due moto e due biciclette elettriche. Tra le macchine ce n´è anche una riscattata tra quelle confiscate per guida in stato di ebbrezza
20:02
Visita del Questore di Sassari Maurizio Ficarra nel locale Comando Provinciale del Corpo dove è stato accolto dal Colonnello Antonello Reni, gli ufficiali e i comandanti dei reparti
17:14
Un detenuto extracomunitario dalla propria stanza detentiva si è fatto promotore di atti destabilizzanti l´ordine e la sicurezza penitenziaria: la denuncia del segretario senerale aggiunto dell´Osapp Domenico Nicotra che rivolge un appello alle istituzioni: serve un Comandante
© 2000-2017 Mediatica sas