Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaArresti › Furto in casa: arrestato a Olbia
Red 12 gennaio 2017
L´accusa è di furto aggravato in abitazione, danneggiamento, porto abusivo di oggetti atti ad offendere, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale
Furto in casa: arrestato a Olbia


OLBIA - Nella nottata odierna i Carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale, grazie alle segnalazioni pervenute al 112 da parte di alcuni cittadini che avevano sentito rumori sospetti provenire dall’interno di un appartamento, hanno tratto in arresto A. D., 37enne olbiese con precedenti di polizia. L'accusa è di furto aggravato in abitazione, danneggiamento, porto abusivo di oggetti atti ad offendere, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, dopo avere infranto il vetro di una finestra, si è introdotto all’interno di un’abitazione nella zona di Via Veronese e accortosi dell’arrivo dei carabinieri ha provato a nascondersi all’interno di una stanza. Scoperto, prima di poter essere ammanettato, ha tentato di colpire i militari con calci e pugni e sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di una roncola di 70 centimetri, successivamente sottoposta a sequestro.

Durante il trasporto, con alcuni calci, ha danneggiato la cellula di sicurezza dell’autovettura di servizio e una volta giunto in Caserma ha distrutto una sedia. L’arrestato, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e in attesa del rito per direttissima, al momento è trattenuto presso la camera di sicurezza del Reparto Territoriale dei Carabinieri di Olbia.
Commenti
16/12/2017
I militari della Squadra Cinofili della Guardia di finanza del locale Gruppo, in un servizio volto alla repressione del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti nei principali punti di accesso del capoluogo gallurese, hanno arrestato un 26enne, residente in Sardegna, trovato in possesso di marijuana
15/12/2017
Dopo una fuga il malvivente è stato rintracciato e fermato dalla pattuglia, mentre il secondo soggetto è stato da subito accompagnato presso il locale pronto soccorso per aver ingerito, alla vista dei militari, l’involucro di eroina appena acquistato
© 2000-2017 Mediatica sas