Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notiziesassariAmbienteAmbiente › Smog: aria pulita in Sardegna. Azoto: Sassari sotto controllo
Red 12 gennaio 2017
Presentato "Il Nuovo Piano di qualità dell´aria della Sardegna". I superamenti hanno riguardato in gran parte i livelli di polveri sottili (Pm10), ossidi di azoto e ozono
Smog: aria pulita in Sardegna
Azoto: Sassari sotto controllo


SASSARI - «Solo due volte, nel 2011 e nel 2014, sono state superate le soglie d'inquinamento atmosferico previste dalle norme, ma in generale la qualità dell'aria in nell'Isola è buona». Lo ha affermato l'assessora della Difesa dell'ambiente, Donatella Spano, che ha presentato "Il Nuovo Piano di qualità dell'aria della Sardegna". Il precedente risaliva al 2005. Il Piano, che avrà validità fino al 2020, classifica il territorio in zone omogenee: l'Agglomerato di Cagliari, la Zona Urbana (Sassari e Olbia), Industriale (Assemini, Capoterra, Sarroch, Portoscuso, Porto Torres), la Zona rurale e quella Ozono (tutta la Regione).

I superamenti hanno riguardato in gran parte i livelli di polveri sottili (Pm10), ossidi di azoto e ozono. Quanto alle polveri, nel 2011 i superamenti sono stati 39 su 35 consentiti dalla legge, 40 nel 2014. Sorgenti principali di polveri sottili sono i caminetti, le stufe domestiche, le piccole caldaie. Fra le sorgenti di No2: attività portuale, trasporto su strada, attività industriali e centrali termoelettriche. I dati registrati dalla rete di monitoraggio regionale nel 2015 confermano comunque la necessità di attenzione in alcune zone: l'agglomerato di Cagliari, l'area di Assemini, quella di Portoscuso e l'area urbana di San Gavino Monreale.

Mentre per i livelli di ozono: l'area urbana di Sassari, di Sarroch, l'area centro settentrionale della zona rurale. Nel Nuovo Piano presentato sono previste misure tecniche: la sostituzione di caminetti e stufe tradizionali con sistemi ad alta efficienza nel settore del riscaldamento domestico; razionalizzazione del trasporto urbano, interventi in ambito portuale. Mentre le misure non tecniche vanno dalle campagne di sensibilizzazione, per accrescere la consapevolezza dei cittadini sulle conseguenze delle abitudini inquinanti, alla promozione dell'utilizzo di prodotti a km 0, ma anche il mantenimento di una rete di monitoraggio efficiente.
Commenti
19:32
Un diportista francese è stato denunciato a piede libero dalla Guardia Costiera dopo aver gettato l’ancora nello specchio acqueo antistante la spiaggia di Cala Sant’Andrea
9:00
Ormai completamente fuori uso e con l’azienda produttrice non più presente sul mercato, il dirigente dell’ufficio tecnico Claudio Vinci ha proposto due soluzioni in risposta al quesito posto dal consigliere Davide Tellini
10:40
Supporto fondamentale quello prestato dalla Compagnia Barracelli Alghero nell´ultima settimana, in servizio in stretto rapporto con tutte le forze di Polizia del territorio. Sanzioni nella Pineta per parcheggi all´interno della fascia dunale, campeggi abusivi e gettito incontrollato di rifiuti
13:27
Per quanto riguarda lo stoccaggio delle scorie nucleari, la situazione è analoga: i tecnici studiano il problema, indicano la modalità di stoccaggio, individuano i siti, calcolano i rischi, possono stabilire gli indennizzi. Il pubblico, non potendo valutare il rischio, ascolta la sua percezione. Ne ha però una valutazione distorta, umorale, di pancia, come si dice
15:09
Cagliari e Sassari guidano la raccolta delle sorgenti luminose esauste in Sardegna. I dati del primo semestre della raccolta del Consorzio: nell´Isola si riciclano 12tonnellate di lampade fluorescenti, neon e led
18:38
Un incontro con la struttura per verificare con maggiore rigore il rispetto degli accordi contrattuali con Ambiente 2.0, la ditta che gestisce il servizio dei rifiuti in città. Il sindaco Sean Wheeler di concerto con l´assessore all´Ambiente Cristina Biancu, ha chiesto una maggiore attenzione sul tema dei rifiuti
© 2000-2017 Mediatica sas