Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaAmbiente › Studio di impatto ambientale ad Olbia: martedì la presentazione
A.B. 30 marzo 2016
Il 5 aprile, alle ore 15.30, l´aula consiliare di Poltu Quadu ospiterà l´incontro relativo al progetto sulle Opere e interventi di mitigazione del rischio idraulico del Comune di Olbia
Studio di impatto ambientale ad Olbia: martedì la presentazione


OLBIA - Martedì 5 aprile, alle ore 15.30, l'aula consiliare di Via Macerata, a Poltu Quadu, ospiterà l'istruttoria pubblica dello Studio di impatto ambientale e del progetto sulle Opere e interventi di mitigazione del rischio idraulico del Comune di Olbia. L'incontro fa riferimento alla proposta di variante al Pai per le aree di pericolosità idraulica presenti nel territorio comunale.

Nell'occasione, i presenti potranno formulare le loro proposte o chiedere chiarimenti relativi al progetto fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale gallurese. Inoltre, saranno illustrate le osservazioni già pervenute e le relative controdeduzioni in merito alla proposta di variante al Pai.

Il progetto prevede interventi per circa 125milioni di euro ed è stato approvato dal Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino numero 2. Tra questi, sono previsti il posizionamento di stazioni di portata, opere di completamento varie, quattro invasi di laminazione, canali diversivi e “scolmatori” nel Canale Zozò, Rio Pasana, Rio Paule Longa e Rio Tannaule), l'adeguamento o anche l'eventuale rimozione di opere improprie, l'adeguamento dei reticoli esistenti del Rio Gadduresu, del Rio San Nicola e del Rio Seligheddu e la realizzazione di quattro invasi di laminazione.
Commenti
11:17
Si tratta di un percorso sulla cresta della falesia che da Polt´Agra porta alle strutture militari della seconda guerra mondiale di Punta Giglio. Appuntamento domenica 26 febbraio
16:16
L´incontro si è svolto nei giorni scorsi tra il sindaco Sean Wheeler, l´assessora all´Ambiente, Cristina Biancu, e l´amministratore unico di Ambiente 2.0, Francesco Maltoni. L´amministrazione comunale e i massimi vertici dell´azienda hanno approfondito lo stato del servizio per la raccolta dei rifiuti.
© 2000-2017 Mediatica sas