Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaTurismoAeroporto › Turismo a Pasqua: l'aeroporto di Olbia attende 18mila passeggeri
A.B. 25 marzo 2016
Al Costa Smeralda, la Geasar ha stimato sino a lunedì circa 18mila sbarchi su 126 movimenti. Alcune compagnie internazionali hanno anticipato l’avvio dei collegamenti previsti per “Summer 2016”, mentre altri ne hanno attivato di nuovi e Meridiana ha incrementato i posti su alcune rotte nazionali
Turismo a Pasqua: l'aeroporto di Olbia attende 18mila passeggeri


OLBIA - «Nonostante il calendario quest’anno ci abbia destinato una Pasqua anticipata, il trend di arrivi e presenze nel weekend lungo alle porte è decisamente in rialzo, quasi da far registrare il tutto esaurito, considerate la ridotta percentuale di strutture aperte e le condizioni climatiche confortanti». Lo dice l’assessore regionale del Turismo, Artigianato e Commercio Francesco Morandi in previsione del prossimo ponte festivo.

«La Pasqua rappresenta tradizionalmente l’apertura della stagione turistica - continua l’assessore - è il primo vero test di rodaggio per molte strutture, utile a verificare quanto le tradizioni identitarie e i tanti appuntamenti culturali rappresentino un attrattore di flussi: non a caso abbiamo rifinanziato e incluso nel cartellone regionale degli eventi a valenza triennale i carnevali e i riti della Settimana Santa». Conferme sull’incremento dei numeri giungono anche dagli scali aeroportuali. Ad Elmas, secondo le stime della Sogaer, sono attesi fra i 48mila ed i 50mila passeggeri, distribuiti su 310 voli fra arrivi e partenze, che viaggeranno quasi a pieno carico.

Al Costa Smeralda di Olbia, la Geasar ha stimato fino a lunedì circa 18mila sbarchi su 126 movimenti: alcune compagnie internazionali hanno anticipato l’avvio dei collegamenti previsti per “Summer 2016”, altri ne hanno attivato di nuovi e Meridiana ha incrementato i posti su alcune rotte nazionali. Incoraggianti anche le previsioni sulle settimane successive, che lasciano intravedere un maggio da record, grazie soprattutto agli arrivi dall’estero e ad un allungamento della stagione fino a fine ottobre. «Sosterremo l’attività delle aziende di settore con azioni di comunicazione mirate sui mercati nazionali, in quelli di lingua tedesca e nel Regno Unito: stiamo investendo su alcuni progetti pilota di destagionalizzazione - conclude l’esponente della Giunta Pigliaru - perché nel 2016 si lavori a pieno regime da maggio a ottobre e nel 2017 da aprile a novembre».
Commenti
27/9/2016
Oggi il recentissimo decreto legislativo 175, entrato in vigore il 23 settembre, consente di prospettare uno scenario differente con un intervento di ricapitalizzazione totale della Società di gestione: la nota diffusa dalla Regione a qualche ora dal bando andato ancora deserto sulla privatizzazione
15:10 video
L'immediata messa in sicurezza della Sogeaal procedendo alla sua ricapitalizzazione e la contestuale incentivazione del trasporto low cost: le richieste contenute nel documento sottoscritto dal Comitato territoriale di coordinamento costituito dai Sindaci della Sardegna, dai rappresentanti del Sistema delle imprese e delle Organizzazioni dei lavoratori, riunito questa mattina ad Alghero. L'intervista al sindaco di Alghero Mario Bruno
8:43
«Il provvedimento da adottare – ha detto il primo cittadino sassarese – deve contenere due elementi fondamentali. Il primo è il recepimento immediato del decreto Madia sulle società partecipate dalla pubblica amministrazione.»
27/9/2016
La nuova data utile per le offerte dei privati sarà quella del 28 novembre come ufficializzato dal Cda di Sogeaal che in una nota annuncia un confronto con la Regione, alla luce delle nuova normativa sulla ricapitalizzazione delle società pubbliche
27/9/2016
PILI | TEDDE | BRUNO | Niente da fare, il bando per la privatizzazione della società di gestione dell´aeroporto di Alghero giunto alla decima proroga va ancora deserto
31/8/2016
Inizia in questi minuti un vertice che vedrà il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru accogliere a Cagliari i sindaci di Alghero, Sassari, Nuoro, Bosa e Modolo in rappresentanza di oltre cento amministrazioni comunali. Sul tavolo, il futuro della società che gestisce il Riviera del Corallo
© 2000-2016 Mediatica sas