Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Commissione Moby: audizione dei testimoni oculari
A.B. 23 marzo 2016
Ascoltati l´ex direttore della Navarma e gli ormeggiatori del porto di Livorno. Florio Pacini fu l’ultimo a salire sulla Moby diretta ad Olbia quella sera, mentre Valli e Mattei furono i primi a trovare la nave in fiamme ed a salvare l’unico superstite
Commissione Moby: audizione dei testimoni oculari


OLBIA - La commissione d’inchiesta Moby Prince prosegue le sue audizioni in questa seconda fase nella quale, dopo l’analisi degli atti giudiziari, si è deciso di approfondire il tema del funzionamento dei soccorsi nella fase successiva all’impatto. In questo contesto, sono stati auditi l’ex direttore ufficio acquisti della Navarma Florio Pacini, tra gli ultimi a salire sulla nave nel pomeriggio del 10 aprile 1991 ed i due ormeggiatori Walter Mattei e Matteo Valli, che furono i primi a trovare la Moby dopo l’impatto, a dare l’allarme alla Capitaneria ed a trarre in salvo il superstite Alessio Bertrand. Si è trattato di audizioni che hanno consentito alla Commissione d’inchiesta sul disastro della Moby Prince di acquisire elementi di indubbio interesse.

Florio Pacini, ex direttore acquisti della Navarma, ha chiesto di poter essere ascoltato dalla Commissione per raccontare la sua esperienza diretta, ma anche gli esiti di un lungo ed articolato lavoro di studio e analisi su quanto avvenuto il 10 Aprile del 1991. Pacini ha ricordato un clima sereno nella nave prima della partenza e l’interlocuzione avuta con l’equipaggio durante il pomeriggio nel quale ha effettuato un sopralluogo su lavori in corso. Poi si è concentrato sui tempi di sopravvivenza nella Moby, ben più lunghi delle conclusioni cui si è giunti fino ad oggi, e dalla sua analisi, supportata da diversi dati tecnici e foto delle navi coinvolte, emerge l’ipotesi di un forte impegno operativo dell’equipaggio della Moby per mettere in salvo i passeggeri nelle ore successive all’impatto.

Mattei e Valli sono gli ormeggiatori che per primi arrivarono sul luogo dell’incidente, salvando la vita all’unico superstite. Sono stati ascoltati più volte in questi anni e la loro testimonianza è stata altrettanto importante. Testimoni della presenza della nebbia, ritengono sia stata probabilmente la causa principale dell’incidente. Valli ha ricordato con grande emozione il momento del salvataggio di Bertrand. «Gridava che erano tutti morti, ma abbiamo seguito comunque la nave nella speranza che qualcuno si fosse buttato, mentre l’incendio divampava».

«La possibilità di entrare in contatto con versioni anche diverse tra loro - ha detto il senatore Silvio Lai, presidente della Commissione - per noi è molto importante e utile per arrivare alla verità, perché ci consente di esplorare ipotesi non prese in considerazione sino ad ora. Ringraziamo tutti coloro che si tanno mettendo a disposizione per aiutare la Commissione, perché ci permette di poter confrontare e approfondire tutti gli aspetti che emergono dalle audizioni. Il nostro lavoro dunque prosegue con l’obiettivo di acquisire più elementi possibile e di cercare la verità su quanto accaduto venticinque anni fa davanti al porto di Livorno».
Commenti
19:37
Ieri, un 53enne camionista abruzzese ha sbagliato la manovra all´altezza del bivio di Losa, nel territorio comunale di Abbasanta, immettendosi contromano sulla principale arteria stradale isolana
18:38
Nei giorni scorsi, un foglio calunnie ed insulti verso monsignor Mosè Marcia, del quale si chiedono le dimissioni, è arrivato ad alcune parrocchie della Diocesi
15:38
Riflettori su spesa pubblica e appalti. Individuati appalti pubblici irregolari per un valore di 225 milioni ha spiegato il generale di brigata Bruno Bartoloni, comandante regionale della Guardia di finanza
21/3/2017
Oltre 150 quintali di formaggio da un caseificio di Thiesi è il bottino del furto avvenuto questa mattina in un caseificio alle porte di Thiesi. Il mezzo è stato abbandonato con la refurtiva all´ingresso della provinciale 21 e i ladri si sono dati alla fuga
21/3/2017
La nave saudita ha solcato i mari dall´Arabia sino a Cagliari per caricare non meno di dieci container di ordigni prodotti dalla Rwm tedesca, la fabbrica nel territorio di Domusnovas, nel Sulcis: la denuncia del deputato di Unidos
20/3/2017
Nella notte tra domenica e lunedì, gli agenti della locale Sezione Volanti ha denunciato un 19enne cittadino straniero per resistenza ad un pubblico ufficiale
20/3/2017
Dalle prime ricostruzioni, pare che l´uomo si sia introdotto in un´intercapedine tra il tetto e l´interno del capannone, il solaio fatto di materiale di plastica abbia ceduto ed il 44enne sia precipitato da una altezza di circa 7metri, battendo la testa per terra e morendo sul colpo
20/3/2017
Pronto l´intervento del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, del personale medico del 118 e dell´Aeronautica militare, che hanno recuperato l´uomo in località Battesarra
20/3/2017
Un tifoso romano è stato ferito a colpi di cintura in uno scontro al termine della sfida di ieri pomeriggio al Sant´Elia di Cagliari
© 2000-2017 Mediatica sas