Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaSanità › Allarme acqua ad Olbia: dopo 6 mesi, finisce l´allarme-frazioni
A.B. 21 marzo 2016
Oggi, il primo cittadino Gianni Giovannelli ha firmato la revoca dell’ordinanza sindacale emessa il 16 settembre dello scorso anno, relativa al divieto di utilizzo ai fini alimentari dell’acqua erogata nelle sub frazioni di Battista, Trainu Moltu e Mamusi
Allarme acqua ad Olbia: dopo 6 mesi, finisce l´allarme-frazioni


OLBIA - «Il sindaco di Olbia Gianni Giovannelli revoca il divieto di utilizzo ai fini alimentari dell’acqua erogata nelle sub frazioni di Mamusi e Battista e Trainu Moltu, Olbia». Questo il fulcro dell'ordinanza firmata dal primo cittadino gallurese, che va così a revocare il documento emesso il 16 settembre dello scorso anno.

Questo, perchè venerdì, l'Asl n.2 ha comunicato gli esiti delle analisi effettuate dall'Arpas di Sassari sulle acque prelevatr nei punti di consegna il 3 febbraio. Nell'occasione, è stata effettuata anche la valutazione del rischio da parte del Dipartimento di Prevenzione, Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione della stessa Azienda Sanitaria Locale, con la quale esprimeva il giudizio sanitario di acqua idonea al consumo umano.
Commenti
17:23
Dal 25 al 17 giugno sarà attivo il servizio medico all’Asinara. La firma della convenzione questa mattina nella sala Giunta del palazzo comunale
30/5/2016
Lo scorso 24 maggio è rimasto chiuso l’ufficio ticket del Poliambulatorio di Lanusei. La direzione aziendale difende il proprio operato
15:38
È il cuore della proposta del consigliere del Psd´Az Marcello Orrù, che oggi ha depositato tre emendamenti al disegno di legge 321 sull´Istituzione dell´Azienda sanitaria unica
30/5/2016
La 45enne insegnante barbaricina è la nuova presidente regionale dela Cri. Da quindici anni, presta la sua opera di volontaria
28/5/2016
«No al trasferimento di alcuni reparti del Centro traumatologico». Questa mattina, un corteo ha attraversato la città. Poi, una decina di persone ha poi occupato l´aula del Consiglio Comunale
© 2000-2016 Mediatica sas