Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaSanità › Allarme acqua ad Olbia: dopo 6 mesi, finisce l´allarme-frazioni
A.B. 21 marzo 2016
Oggi, il primo cittadino Gianni Giovannelli ha firmato la revoca dell’ordinanza sindacale emessa il 16 settembre dello scorso anno, relativa al divieto di utilizzo ai fini alimentari dell’acqua erogata nelle sub frazioni di Battista, Trainu Moltu e Mamusi
Allarme acqua ad Olbia: dopo 6 mesi, finisce l´allarme-frazioni


OLBIA - «Il sindaco di Olbia Gianni Giovannelli revoca il divieto di utilizzo ai fini alimentari dell’acqua erogata nelle sub frazioni di Mamusi e Battista e Trainu Moltu, Olbia». Questo il fulcro dell'ordinanza firmata dal primo cittadino gallurese, che va così a revocare il documento emesso il 16 settembre dello scorso anno.

Questo, perchè venerdì, l'Asl n.2 ha comunicato gli esiti delle analisi effettuate dall'Arpas di Sassari sulle acque prelevatr nei punti di consegna il 3 febbraio. Nell'occasione, è stata effettuata anche la valutazione del rischio da parte del Dipartimento di Prevenzione, Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione della stessa Azienda Sanitaria Locale, con la quale esprimeva il giudizio sanitario di acqua idonea al consumo umano.
Commenti
13:13
I consiglieri regionali Daniela Forma, prima firmataria, Moriconi, Cozzolino, Deriu, Piscedda e Solinas hanno presentato un´interrogazione urgente all’assessore della Sanità Luigi Arru per avere chiarimenti in merito alle procedure di attuazione della normativa sul modello ordinario di gestione delle aree socio sanitarie locali create con la riforma che ha introdotto l’Azienda unica Ats
18/1/2017
L’approvvigionamento è tornato alla normalità in tutti gli ospedali della Sardegna. Lo comunica l’Assessorato della Sanità, che per venerdì prossimo ha convocato un incontro con tutti i responsabili dei Centri trasfusionali
18/1/2017
Le liti del Centrosinistra impediscono la discussione sulla riorganizzazione della rete ospedaliera. Purtroppo, anche nella delicata materia della sanità le liti del centrosinistra regionale hanno paralizzato la discussione di un importante progetto
© 2000-2017 Mediatica sas