Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaOpinioniPoliticaTante incognite sul futuro dei lavoratori Saremar
Edoardo Tocco 19 marzo 2016
L'opinione di Edoardo Tocco
Tante incognite sul futuro dei lavoratori Saremar


Nessuna certezza e tante incognite sulla salvaguardia di tutti i lavoratori che oggi operano nella compagnia Saremar. Le promesse dell’assessore ai Trasporti oggi non assicurano nessuna tutela. Anzi. Il futuro degli operatori dell’azienda è ancora appeso ad un filo. Abbiamo sentito molte promesse in questi ultimi tempi – continua Tocco – a proposito della tutela dell’occupazione finora garantita da Saremar ma, come denunciano le organizzazioni sindacali di categoria, purtroppo permangono le incertezze, a parte il licenziamento previsto dal 31 marzo. Condivido e sostengo tutte le preoccupazioni dei lavoratori, soprattutto alla luce dei ritardi, da loro denunciati, nella convocazione di incontri ufficiali, sia presso l’assessorato regionale dei trasporti che presso la società di navigazione che si è aggiudicata il bando pluriennale di gestione, per conoscere i criteri di passaggio del personale Saremar e quante persone verranno riassunte, mettendo nero su bianco intenzioni chiare e precise. Desta particolare preoccupazione anche la sorte del personale amministrativo, a cui sarebbe stato promesso il passaggio verso un ente o società regionale non meglio precisati. Per queste ragioni, interrompendo un’ingiustificata latitanza, il presidente e l’assessore regionale ai trasporti dovrebbero urgentemente attivarsi per fornire quelle risposte che tanti marittimi e padri di famiglia attendono con ansia, togliendoli da quello stato di malessere che stanno da troppo tempo vivendo.

* consigliere regionale Forza Italia
Commenti
20:36
All´assessore Lampis va tutta la nostra solidarietà e vicinanza, un grazie sentito per aver fatto proprio un nostro disagio e, con grande convinzione personale e politica, portato a termine il progetto del Marchio
22:52
Il Gruppo Consiliare di opposizione chiede le dimissioni di Quirico Meloni da primo cittadino del Comune di Villanova Monteleone «a seguito della condanna da parte della Corte dei Conti»
9:39
Ovviamente, l´ingiustificabile ritardo non consentirà la distribuzione di questa importante somma ai sardi in condizioni di povertà entro la fine dell´anno
16:25
La nota a firma di alcuni esponenti politici algheresi sull´esito del voto al Referendum costituzionale del 4 dicembre in cui ha prevalso il No, e l´analisi rispetto alla situazione amministrativa cittadina
6/12/2016
E se il travolgente “no“ della Sardegna somigliasse al voto per Trump dell’America profonda? Il voto di pancia chiesto da Grillo invece che il voto di testa chiesto da Renzi. E fra i commentatori più o meno interessati comincia a farsi strada l’idea che il risultato del referendum contenga anche un giudizio contro la giunta di Francesco Pigliaru. Ma si tratta di una falsa prospettiva: in realtà sono stati troppi, con il senno di poi, i passi falsi della strategia di Renzi che hanno portato alla sconfitta del “si”. Proviamo a ragionare senza preconcetti…
6/12/2016
Lo ha dichiarato il senatore sardo Luciano Uras del Gruppo Misto commentando il tentato femminicidio che si è consumato poche ore fa, questa volta in Sardegna, a Tempio Pausania
© 2000-2016 Mediatica sas