Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCulturaManifestazioni › Olbia: venerdì, un incontro per non dimenticare
A.B. 17 marzo 2016
Domani mattina, la Sala Giunta ospiterà un incontro per le scuole organizzato dall´Amministrazione Comunale e dall´Anpi Olbia-Tempio, con Lina Cantor Amato, sopravvissuta alle deportazioni subite dagli ebrei in Italia e nel resto dell’ Europa ad opera dei nazisti tedeschi
Olbia: venerdì, un incontro per non dimenticare


OLBIA - L’Amministrazione Comunale di Olbia e Associazione Nazionale Partigiani d’Italia Olbia-Tempio hanno invitato i dirigenti scolastici delle medie superiori di Olbia e delegazioni di tre–quattro studenti per ogni scuola, per domani, venerdì 18 marzo, alle ore 10, nella Sala Giunta, in Corso Umberto I, per partecipare all’incontro con Lina Cantor Amato. La signora è sopravvissuta alle deportazioni subite dagli ebrei in Italia e nel resto dell’Europa ad opera dei nazisti tedeschi, a seguito delle leggi razziali del 1938. Lina Cantor Amato venne aiutata, insieme ad altri ebrei, a sottrarsi alla cattura da parte degli “sgherri della Gestapo” dagli olbiesi Bianca e Girolamo Sotgiu, insigniti per tali gesti di altruismo della onorificenza di “Giusti fra le Nazioni” dallo Stato d’Israele [LEGGI].
Commenti
21:51
Domenica, dalle ore 12 alle 13.30, il Parco delle Emozioni di Molentargius ospiterà una Domenica volante (laboratorio di teatro circo per bambini e genitori)
18:19
Venerdì sera, la libreria Il Manoscritto ospiterà Lieveke Volcke, sacerdotessa di Avalon e di Rhiannon formata e dedicata al Tempio della Dea di Glastonbury-Avalon, in Inghilterra, che vive e lavora in Belgio come guaritrice, cerimonialista, aromaterapista, lavora in progetti di pet-teraphy e percorsi di guargione per bambini e adulti con animali e cavalli
14:33
Domani pomeriggio, una panchina rossa verrà donata alla Mem di Cagliari per sensibilizzare la città sulle questioni di genere. Un omaggio alle donne voluto dal Lions club Cagliari Monte Urpinu, e realizzato dal collettivo Mazzamurru
© 2000-2017 Mediatica sas