Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaAmbienteAgricoltura › Charolaise e Limousine a scuola di bellezza
Red 16 marzo 2016
Ad Arzachena un corso sulla preparazione degli animali alle fiere. Il meeting nella stessa forma e nei medesimi contenuti verrà replicato il giorno successivo a Siamanna per gli allevatori del sud della Sardegna
Charolaise e Limousine a scuola di bellezza


ARZACHENA - L’Anacli (Associazione Nazionale Allevatori bovini di Razza Charolaise e Limousine), nella persona del suo delegato Vanni Tamponi, in collaborazione con l’ARAS e le Associazioni provinciali allevatori della Sardegna, ha organizzato due meeting – uno ad Arzachena ed uno a Siamanna - sulla preparazione degli animali alle mostre, ciò anche in vista del prossimo appuntamento che si terrà ad Ozieri il 9 e 10 aprile prossimo.

I meeting sono aperti non solo ai numerosi allevatori di Limousine e Charolaise della Sardegna, ma a chiunque desideri parteciparvi. Il primo incontro, coordinato dall’AIPA Sassari – Olbia Tempio, si terrà ad Arzachena il prossimo 18 marzo nella Tenuta Pirastru e prevede un nutrito programma: mentre la mattina si affronteranno temi quali la profilassi delle malattie infettive e parassitarie; l’alimentazione degli animali da concorso nonché la scelta degli animali da far partecipare alle mostre, nel pomeriggio si faranno delle lezioni sul dressage e sulla conduzione degli animali sul ring nella tenuta Pirastru di Michele Filigheddu per le Charolise, nell’azienda dei fratelli Cudoni per le Limousine.

La mattina a partire dalle 9.30, aprirà i lavori il dottor Villa, Direttore Anacli; seguiranno gli interventi dei professori Marco Pittau e Giovanni Garippa della Facoltà di Medicina Veterinaria di Sassari, del dottor Marco Acciaro di Agris e di Silvio Pistis Sandro Multineddu e Salvatore Monti in qualità di esperti di razza. Le lezioni di dressage saranno invece a cura del dottor Salvatore Fresi.

«La scelta e la preparazione degli animali da far partecipare alle mostre - commenta Aldo Manunta neo-direttore dell’AIPA di Sassari Olbia Tempio - è di fondamentale importanza. Per gli allevatori infatti una fiera come quella di Ozieri è una vetrina importantissima per far conoscere i propri animali. Per questo diventa necessario avere adeguate conoscenze sugli sulla scelta degli animali da presentare alle mostre nonché le cure da prestare per poter arrivare all’appuntamento al top della forma». Il meeting nella stessa forma e nei medesimi contenuti verrà replicato il giorno successivo a Siamanna per gli allevatori del sud della Sardegna.
Commenti
20:56
La battaglia del Partito dei Sardi vede il traguardo: nasce l’Organismo pagatore regionale «Vigileremo affinché siano rispettati i tempi indicati da Argea», assicura il consigliere regionale Piermario Manca
10:06
Dopo la stagione horribilis dello scorso anno con un autunno al secco a causa della siccità, quest’anno, grazie alle abbondanti precipitazioni dei mesi scorsi ed alla programmazione del Consorzio di bonifica della Sardegna centrale, si stanno creando i migliori presupposti per una tranquilla stagione irrigua e turistica
23/2/2017
Studenti e tecnici hanno partecipato alla due giorni di formazione innovativa organizzata da Laore nell´Istituto tecnico agrario Duca degli Abruzzi
23/2/2017
Il voto di ieri della Commissione Bilancio, in cui hanno destinato 14 milioni di euro al ritiro del Pecorino romano, è chiara e palese volontà della Regione di ignorare i pastori e pensare solo ai trasformatori: Coldiretti contro la decisione politica e annuncia nuova mobilitazione
23/2/2017
Il presidente e il direttore provinciale Giovanni Murru e Giuseppe Casu chiedono dunque alla regione di valutare la possibilità di riaprire il bando di accesso ai benefici per le aziende agricole colpite
© 2000-2017 Mediatica sas