Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaTurismoAeroporto › Olbia rilancia la Summer 2016. 56 destinazioni e 14 novità
A.B. 10 marzo 2016
Questa mattina la presentazione del network. Con 56 Destinazioni dirette, 17 paesi e 47 compagnie aeree con 14 novità, lo scalo Costa Smeralda prevede una crescita dei posti offerti pari al 18percento
Olbia rilancia la Summer 2016
56 destinazioni e 14 novità


OLBIA - E’ stato presentato questa mattina (giovedì), nell’Aula Lodovici del Costa Smeralda, il network Summer 2016 dell’aeroporto di Olbia. 56 le destinazioni collegate direttamente da oltre 40 compagnie aeree e 17 i paesi raggiungibili dallo scalo gallurese. Le novità principali del 2016 sono in totale quattordici e riguardano principalmente sei nuovi prodotti domestici (Brescia, operata da Meridiana; Verona e Bari, da Volotea; Rimini e Pescara, da Air Vallee; Venezia, da easyJet) ed otto internazionali (Marsiglia e Madrid, operate da Meridiana; Amburgo, Tolosa, Manchester e Parigi Charles De Gaulle, da easyJet; Graz, da FlyNiki; Amsterdam, da Transavia;).

Per il 2016, l’aeroporto di Olbia auspica un incremento dei posti offerti del 18percento, con particolare riferimento ai mesi cosiddetti “di spalla”. Oltre ad una crescita nel picco estivo, infatti, è previsto un deciso incremento della capacità nei mesi di marzo, aprile, maggio e ottobre, insieme ad un aumento dei posti offerti sulle rotte invernali per la Germania. «Le azioni di promozione e di branding della destinazione Sardegna, unitamente alla politica di diversificazione e incentivazione delle rotte operate in media e bassa stagione, sono alla base della strategia perseguita negli ultimi anni da Geasar – ha dichiarato l'amministratore delegato di Geasar Silvio Pippobello - allo scopo di estendere la stagione turistica e accrescere la connettività dello scalo. Siamo convinti che il 2016 possa rappresentare una tappa fondamentale per iniziare il percorso di destagionalizzazione della domanda e dell’offerta turistica della Sardegna che non può più essere rimandato».

A partire da marzo, sarà possibile volare verso le principali città europee con comodi voli diretti. Da Olbia si potrà volare alla volta di Amsterdam (easyJet), Barcellona-aeroporto principale di ElPrat (Vueling), Berlino–Tegel e Schönefeld (Airberlin ed easyJet), Bruxelles–aeroporto principale di Zaventem (Brussels Airlines), Ginevra (easyJet, Swiss e Darwin), Londra-Gatwick, Luton e Heathrow (Meridiana, easyJet e BritishAirways), Strasburgo (Volotea) e Zurigo (Airberlin ed Edelweiss).
Commenti
13:10
La Commissione europea conferma pienamente le indiscrezioni sui procedimenti in corso per i presunti aiuti di stato alle compagnie aeree riconoscendo la regolarità dell'operato del mamagement e della Regione nei confronti dei contratti Ryanair su Alghero. Problemi solo per gli scali di Olbia e Cagliari
8:31
Lo scalo ha completato con successo le procedure per entrare a far parte del programma Airport Carbon Accreditation promosso da Aci Europe, l´associazione degli aeroporti europei
14:34
La Commissione Europea condanna Cagliari ed Olbia e conferma la validità dei contributi co-marketing avviati nel 2002 dalla Presidenza Pili. «Pronti alla mobilitazione contro la privatizzazione degli aeroporti che porta a scomparsa low cost», dichiara l´ex presidente della Regione Sardegna Mauro Pili
16:19
Così il sindaco di Alghero, capofila dei primi cittadini del Nord Sardegna che stanno portando avanti la battaglia per evitare la fuga di Ryanair dallo scalo Riviera del Corallo, commenta la decisione assunta dalla Commissione Ue sugli aiuti di stato alle compagnie low cost in Sardegna
27/7/2016
L’assessore Deiana che per due anni non ha seguito neppure il parere di un esperto di sua assoluta fiducia, ovvero se stesso nella precedente veste di consulente della Sogeaal, si fiderà dello studio commissionato dal sindaco Bruno e romperà gli indugi?
© 2000-2016 Mediatica sas