Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaEconomiaAgricoltura › Riunioni territoriali per Coldiretti Sassari e Gallura
A.B. 9 marzo 2016
Domani, nel centro culturale Sanna di Mores, la Coldiretti incontra i propri associati. All’ordine del giorno il Psr 2014-2020 e la domanda unica Pac
Riunioni territoriali per Coldiretti Sassari e Gallura


MORES - La Coldiretti Sassari e Gallura inaugura il primo ciclo di incontri territoriali del 2016 con l’appuntamento di domani, giovedì 10 marzo. Nel centro culturale Sanna di Mores, a partire dalle ore 18.30, il presidente regionale della Coldiretti Sardegna Battista Cualbu, il direttore regionale della Coldiretti Sardegna Luca Saba ed il direttore provinciale Coldiretti Sassari e Gallura Ermanno Mazzetti incontrano gli associati per illustrare loro le ultime novità.

Grande attenzione è riservata al Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020. Durante l’incontro, i vertici della Coldiretti Sardegna analizzeranno il Psr di prossima attuazione e si soffermeranno sulle diverse misure e sotto misure a supporto degli investimenti fatti dagli agricoltori e dagli allevatori.

Grande attenzione sarà poi riservata agli incentivi destinati ai giovani grazie al primo insediamento in agricoltura: un finanziamento pensato per tutti le persone, di età compresa tra i diciotto ed i quarant'anni, che si insediano per la prima volta in agricoltura come capi azienda. Oltre al Piano di Sviluppo Rurale, gli associati saranno informati delle novità in materia di Pac, legge di stabilità, normativa fiscale, scadenze e pagamenti, assunzioni, buste paga e malattie.

Nella foto: il presidente regionale Battista Cualbu
Commenti
22/9/2016
«Innovazione, sfida che la Sardegna può vincere», ha dichiarato l´assessore regionale dell´Agricoltura, presenta al convegno organizzato dalla Società italiana di agronomia
22/9/2016
Il comparto agricolo che ha fatto registrare una riduzione del 40% della semina. Il Consorzio di Bonifica della Gallura propone tre interventi che consentano di ripristinare le ottimali condizioni di esercizio
© 2000-2016 Mediatica sas