Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaAmbiente › Pioggia non ferma crisi idrica. Nuovo allarme in Gallura
A.B. 3 marzo 2016
«Nel Liscia l’acqua continua a scarseggiare», dichiara il presidente del Consorzio di Bonifica della Gallura Marco Marrone
Pioggia non ferma crisi idrica
Nuovo allarme in Gallura


OLBIA - Nell’ultima settimana, la Diga del Liscia ha raccolto 4milioni di metri cubi d’acqua. Troppo pochi per fermare la crisi idrica che si protrae dalla scorsa primavera. La pioggia caduta nell’ultima settimana non ha allentato gli effetti di una crisi idrica che in Gallura va avanti dall’inizio della scorsa primavera. Le precipitazioni hanno fatto registrare una crescita troppo tenue rispetto alla siccità che ha caratterizzato i mesi precedenti: dai 37milioni di metri cubi d’acqua presenti all’interno della Diga del Liscia si è passati agli attuali 41,5milioni di metri cubi. Il quadro generale rimane sconfortante e la possibilità di garantire ai consorziati una stagione irrigua ottimale è sempre più remota.

«I livelli d’acqua presente all’interno della Diga del Liscia continuano a essere molto preoccupanti – afferma Marco Marrone, presidente del Consorzio di Bonifica della Gallura. Nonostante le piogge dell’ultima settimana, i valori attuali non lasciano spazio all’ottimismo. Per sconfiggere l’emergenza siccità avremmo bisogno di altri venti giorni di pioggia abbondante e continuativa. Purtroppo abbiamo perso l’ennesima occasione per raccogliere l’acqua a valle e per mettere in sicurezza la destinazione della risorsa idrica verso l’agro gallurese durante la prossima stagione estiva».

L’unica soluzione per placare la sete d’acqua della Gallura e per assicurare una pianificazione nella gestione e nella distribuzione della risorsa idrica è quella di effettuare delle opere di captazione delle acque a valle. Su questo punto, il Consorzio di Bonifica della Gallura ha trovato il pieno supporto delle istituzioni locali e delle associazioni di categoria che da anni si rivolgono alla Regione chiedendo una maggiore attenzione verso i problemi del Nord-Est della Sardegna. «Senza questi interventi – conclude Marrone – potremmo essere costretti a inasprire il razionamento dell’acqua destinata al comparto agricolo e al comparto zootecnico».
Commenti
22:11
«No allo sfruttamento di terreni agricoli per la produzione di energia. Le imprese private non possono continuare a sottrarre pezzi importanti di territorio agli agricoltori sardi in nome di chissà quale interesse pubblico». Lo sostiene il consigliere regionale dei Rossomori Emilio Usula, che preannuncia un’iniziativa in Consiglio
22:38
Un legame che si rafforza e che oggi diventa anche istituzionale nel nome del Santo patrono turritano, il martire Gavino, venerato nei due centri. Porto Torres e Camposano ufficializzano il gemellaggio con un´intesa condivisa dal sindaco Sean Wheeler, presente in questi giorni nel paese campano in occasione della festa patronale, e dal primo cittadino di Camposano, Franco Barbato
9:39
Positiva la risposta scritta pervenuta dall´Ufficio ambiente a firma dell´assessore all´ambiente Cristina Biancu e del dirigente del settore Claudio Vinci, all’interrogazione presentata dal consigliere comunale sardista Davide Tellini in merito alla decisione autonoma dell’azienda Ambiente 2.0 sulla distribuzione dei cestelli sulla raccolta rifiuti all’interno degli appartamenti condominiali
25/8/2016
Dopo la denuncia pubblica del sindaco di Fonni Daniela Falconi, è stata chiesta dal Partito Democratico una verifica delle procedure
26/8/2016
Stupisce ancora di più l’atteggiamento superficiale che continua a regnare in quel di viale Trento. Anziché ammettere gli sbagli e adottare i correttivi del caso, si preferisce trincerarsi dietro cifre parziali, utilizzate strumentalmente nel tentativo di dimostrare che, tutto sommato, le cose non stanno andando poi così tanto male
25/8/2016
«La Regione sostenga il consorzio e le imprese», chiede con urgenza il Consorzio Bonifica Gallura
24/8/2016
È Marco Tedde, vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale, a ritornare sulla spinosa vicenda dell´inceneritore di Tossilo
© 2000-2016 Mediatica sas