Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaAmbienteCoste › Budelli: turista restituisce spiaggia rosa
S.A. 25 febbraio 2016
Il piccolo sacchetto di sabbia con un messaggio di scuse è stato inviato via posta agli Uffici dell’Ente Parco che provvederà alla sua custodia
Budelli: turista restituisce spiaggia rosa


BUDELLI - Un primo risultato i ragazzi della Scuole media di Mosso in Provincia di Biella che nei giorni scorsi hanno promosso un’iniziativa di crowfunding per l’acquisto dell’Isola di Budelli lo hanno già ottenuto: nel corso della mattinata di oggi un piccolo sacchetto contenente sabbia proveniente dalla Spiaggia Rosa è stata recapitata per posta negli Uffici dell’Ente Parco di La Maddalena. Una lettera di accompagnamento spiega le ragioni della restituzione: il senso di colpa per quel furto che una giovane ragazza in visita nell’Arcipelago nel 1987 commise un po’ per ingenuità, un po’ per incoscienza.

«… poi ho letto su qualche giornale e ascoltato alla tv cos’è questa sabbia come si è formata, cosa è un Parco naturale, ho capito quanto sia unica la Sardegna… – spiega Antonella, così si è firmata l’anonima - allora mi sono sentita in colpa e l’ho tenuta nascosta con l’idea sempre in testa di restituirla all’Isola. Poi stamani ho letto dell’iniziativa che la II B della scuola media di Mosso ha intrapreso per tutelare l’Isola di Budelli e finalmente ho deciso di chiamarvi per restituire la sabbia all’isola».

Il piccolo sacchetto di sabbia è stato inviato via posta agli Uffici dell’Ente Parco che provvederà alla sua custodia. Una piccola vittoria per i bambini della scuola media di Mosso che con la loro mobilitazione hanno comunque riportato l’attenzione dell’opinione pubblica sugli equilibri di un sistema naturale particolarmente delicato. «Ringraziamo Antonella per la scelta che ha fatto restituendo quella piccola porzione di Spiaggia Rosa al suo luogo naturale – spiega il presidente Giuseppe Bonanno – Non è mai troppo tardi per capire l’importanza dei propri gesti per il mantenimento degli equilibri naturali di un territorio. Ringraziamo i bambini di Mosso perché con la loro mobilitazione hanno sensibilizzato alla cura di un bene naturale come l’Isola di Budelli anche i più grandi».

Nella foto: il sacchetto di spiaggia restituita
Commenti
19:07
Si concludono le azioni di tutela necessarie per non disperdere il significativo patrimonio ambientale che caratterizza la vegetazione dunale presente sul posto
© 2000-2016 Mediatica sas