Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaPolitica › «Bertolaso da brividi sul G7»
A.B. 20 febbraio 2016
I rappresentanti isolani del Centrosinistra respingono la proposta di Guido Bertolaso che invita il Governo ad insediare il G7 del 2017 nel complesso che avrebbe dovuto ospitare il G8 del 2009, e che versa in uno stato di sostanziale abbandono
«Bertolaso da brividi sul G7»


LA MADDALENA - No al G7 alla Maddalena. I parlamentari sardi del Centrosinistra respingono la proposta di Guido Bertolaso che invita il Governo ad insediare il G7 del 2017 nel complesso che avrebbe dovuto ospitare il G8 del 2009, e che versa in uno stato di sostanziale abbandono. «Ci vengono i brividi», dichiara il senatore di Sel Luciano Uras all'agenzia di stampa Dire.

«Vorremo capire intanto – spiega - che fine fanno le strutture e i costi che lo Stato e la Regione hanno subito e sopportato per il precedente G8 che è stata un'occasione mancata. E se il prossimo G7 fosse un'altra occasione mancata, noi che cosa ci ritroviamo, ulteriori sprechi? Facciamo chiarezza su quello che c'è. Bertolaso ha una responsabilità che verrà eventualmente accertata in altra sede, non politica. Se poi si limitasse a non fare proposte, sarebbe meglio».

Non diversamente la pensa Roberto Capelli (Centro Democratico), che ricorda come la proposta di Bertolaso sia «nata dal mondo politico, sociale, imprenditoriale della Sardegna. Ed è stata ripresa da Bertolaso probabilmente perchè, non riuscendo nell'avventura romana della sua candidatura, spera di poter ritrovare spazio nel guidare il rilancio de La Maddalena. Per riparare ai danni che ha fatto, non mi stupirebbe che fosse richiamato l'autore dei danni - ironizza Capelli, che precisa - La mia è una provocazione. Ma è già troppo che Bertolaso possa pensare a Roma. Per quanto riguarda la Sardegna, ne facciamo volentieri a meno».

Nella foto: Guido Bertolaso
Commenti
23/8/2016
iRS lancia un appello alla società sarda e alle istituzioni chiedendo di partecipare alla manifestazione e di sostenere attivamente la campagna internazionale per l´Amnistia in merito ai fatti politici in Corsica
22/8/2016
Intitolando a Francesco Cossiga una strada al centro di Sassari il sindaco Nicola Sanna ha dato simbolicamente il via alla storicizzazione della sua figura politica, proprio mentre sta per essere pubblicato il diario quotidiano del settennato e un vasto carteggio con Giulio Andreotti. Pubblichiamo la versione integrale del discorso tenuto da Pasquale Chessa, curatore scientifico dell’archivio Cossiga. Archivio che gli specialisti della Camera dei deputati hanno appena finito di ordinare
22/8/2016
Nella notte tra il 14 e il 15 agosto è stato cambiato il nome ad una delle strade più importanti di Sassari: Corso Vittorio Emanuele II ´Re d´Italia´ è diventata Corso Vittorio Emanuele II ´Assassino di Sardi
23/8/2016
Quella del 2016 non verrà ricordata solamente come l´estate peggiore per il servizio di igiene urbana, per l´incuria ambientale e la procurata fuga di Ryanair, ma anche come quella della più inconsistente programmazione turistico-culturale di sempre
© 2000-2016 Mediatica sas