Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaAmbiente › Michael Harte rinuncia a Budelli: «non ci sono le condizioni»
A.B. 13 febbraio 2016
Il magnate neozelandese ha deciso di rinunciare all´isola maddalenina, acquistata all´asta nel 2013 per poco meno di 3milioni di euro. «Purtroppo mister Harte ritiene che non vi siano le condizioni necessarie o sufficienti per realizzare il piano di conservazione e ricerca ambientale da lui auspicato, la cui utilità è stata riconosciuta anche dal Consiglio di Stato», ha dichiarato il suo avvocato
Michael Harte rinuncia a Budelli: «non ci sono le condizioni»


LA MADDALENA – Con una lettera inviata al sindaco di La Maddalena Luca Montella, il magnate neozelandese Michael Harte ha annunciato di voler rinunciare alla proprietà dell'isola di Budelli. L'isola dell'arcipelago maddalenina, nota in tutto il mondo per la spiaggia rosa, era stata acquistata per poco meno di 3milioni di euro in un'asta tenutasi nel 2013.

La lunga battaglia legale ed i vincoli paesaggistico-ambientali esistenti sul territorio, hanno convinto Harte al recesso, dopo circa due mesi di riflessione. «Purtroppo mister Harte ritiene che non vi siano le condizioni necessarie o sufficienti per realizzare il piano di conservazione e ricerca ambientale da lui auspicato, la cui utilità è stata riconosciuta anche dal Consiglio di Stato», ha dichiarato l'avvocato del magnate neozelandese.

«L’incertezza sulla classificazione dell’isola, attualmente riserva integrale e il mancato ripristino della tutela parziale, che conferma la persistente opposizione del Parco all’approccio alla conservazione di mister Harte fondato sullo schema della partnership pubblico-privato, per il quale era previsto l’affidamento della gestione a una fondazione con un comitato scientifico e una rappresentatività di istituzioni ed enti locali, rendono il piano difficilmente sostenibile. Hanno fatto venire meno la fiducia di mister Harte nella sua realizzabilità. Quindi non consentono di procedere all’acquisto dell’isola con la necessaria serenità», conclude la lettera, ponendo (pare) la parola fine a questa lunga telenovela in salsa neozelandese.
Commenti
19/1/2017
A chiedere le dimissioni dell’assessore all’Ambiente e del direttore generale della Protezione civile sarda è Paolo Truzzu, consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An
18/1/2017
Onde che sembrano spazzare via la spiaggia di Balai. A seguito del vento di grecale cresciuto questa mattina, il mare ha cominciato a gonfiarsi con vistose onde alte fino a sei metri finendo prima sulla battigia e poi invadendo l’intera spiaggia
19/1/2017
Il forte vento di ieri mattina ha fatto cadere un vecchio albero di pino dal giardino di fronte l’istituto del liceo scientifico “Europa Unita” danneggiando una parte del recinto. Una situazione più volte segnalata dal consigliere Davide Tellini
17/1/2017
Entro luglio le singole regioni dovranno recepire la legge che introduce i LEPTA, ossia il livello minimo omogeneo in tutto il territorio nazionale per lo svolgimento delle attività che il Sistema nazionale è tenuto a garantire
17/1/2017
Raccolta rifiuti e spazzamento a rischio il 28 gennaio. L’accordo sulla società consortile tra le aziende che gestiscono il servizio raccolta rifiuti urbani non c’è stato e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Fiadel hanno deciso di proclamare lo sciopero probabilmente alla fine del mese di gennaio
© 2000-2017 Mediatica sas