Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaSpettacoloDanza › Danza: le Magic Shadows sbarcano in Gallura
A.B. 8 febbraio 2016
Domani sera, l´Auditorium Comunale Nelson Mandela di Santa Teresa di Gallura ospiterà il primo spettacolo della tournèe sarda dello spettacolo firmato dall´eclettico danzatore e coreografo, attore e scrittore americano Adam Battelstein
Danza: le Magic Shadows sbarcano in Gallura


SANTA TERESA DI GALLURA - La poesia e l'eleganza delle Magic Shadows dei Catapult per un meraviglioso sogno ad occhi aperti tra castelli incantati e mondi sottomarini: in tournée nell'Isola, sotto le insegne del Cedac per la Stagione di Danza 2015-16 del Circuito Multidisciplinare della Sardegna, lo spettacolo firmato dall'eclettico danzatore e coreografo, attore e scrittore americano Adam Battelstein, un'opera visionaria in cui l'antica tradizione del teatro delle ombre e l'espressività della danza contemporanea si fondono per dar vita ad affascinanti e mutevoli quadri e deliziose microstorie. Sotto i riflettori, gli straordinari e versatili danzatori che hanno conquistato il pubblico dell'America’s Got Talent con le loro virtuosistiche performances, in un susseguirsi di scene immaginifiche, ispirate alla natura e alle fiabe: in un gioco di luci e ombre le silhouettes disegnano e creano come per magia figure di fiori e pinguini, balene, elicotteri e carrozze, assolati deserti e favolosi palazzi reali.

Le affascinanti Magic Shadows debutteranno in Sardegna domani, martedì 9 febbraio, alle ore 21 all'Auditorium Comunale Nelson Mandela di Santa Teresa di Gallura, per approdare giovedì 11, alle 20.30, al Teatro Eliseo di Nuoro; venerdì 12, alle ore 21, al Teatro Comunale di Sassari (per aprire in bellezza la Stagione di Danza del Cedac). Infine sabato 13 febbraio alle 21 e domenica 14 alle ore 17, per un duplice appuntamento all'Auditorium del Conservatorio G.Pierluigi da Palestrina di Cagliari.

«Il mio sogno era di dare nuova vita ad una antica forma d’arte - racconta Battelstein - Volevo raccontare storie in un modo che non fosse mai stato visto prima», continua il danzatore e coreografo americano che, dopo le tournées con i Pilobolus e da artista-ospite con i Momix, e le molte apparizioni in veste di solista, ha deciso di creare una compagnia per «far divenire queste visioni realtà». Se, come afferma l'artista di Houston, «i sogni strani e bellissimi da soli non bastano», per trasportarli sulla scena e dar corpo alle ombre, è fondamentale trovare gli interpreti adatti: «I danzatori di Catapult sono dei performers incredibili, che possono ballare, recitare e trasformare i loro corpi in forme apparentemente impossibili – sottolinea - assieme noi creiamo storie con le silhouettes, che entusiasmano l’immaginazione e toccano il cuore. Il mondo della danza e quello dello sport hanno ampiamente mostrato la bellezza e le possibilità del corpo umano - ricorda Battelstein, nel presentare le sue Magic Shadows - Adesso incontrerete l’incredibile talento e il virtuosismo di un oscuro parente del corpo umano: l’incredibile, proteiforme, sorprendente sua … ombra!».
Commenti
22/6/2016
Domenica, andrà in scena il nuovo spettacolo della compagnia di teatrodanza Jana. Un cammino spirituale alla ricerca di se, nel nuovo lavoro che la compagnia porta sul palco del Teatro Ferroviario
© 2000-2016 Mediatica sas