Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaCronaca › Commissione Moby Prince: proseguono le audizioni
A.B. 3 febbraio 2016
Il lavoro della Commissione d’inchiesta parlamentare sul disastro della Moby Prince, presieduta dal senatore Silvio Lai, sta proseguendo il ciclo di audizioni. Sentita martedì la giornalista Elisabetta Arrighi. La prossima settimana, sarà la volta degli avvocati di parte civile
Commissione Moby Prince: proseguono le audizioni


OLBIA - Testimonianze dirette da parte di chi ha vissuto in prima persona la tragedia della Moby Prince o da chi, per il ruolo ricoperto, può contribuire alla ricerca delle risposte ai tanti interrogativi rimasti ancora irrisolti. Il lavoro della Commissione d’inchiesta parlamentare sul disastro della Moby Prince, presieduta dal senatore Silvio Lai, sta proseguendo il ciclo di audizioni avviate con i rappresentanti dei familiari e proseguite con i senatori Matteoli e Chiti. La settimana scorsa, è stata la volta del responsabile sicurezza ed ambiente dell’Autorità Portuale di Livorno, che ha fornito importanti indicazioni sullo stato e sulle modifiche dei luoghi nei quali è avvenuto l’incidente.

Ieri mattina (martedì), la Commissione ha invece sentito la giornalista Elisabetta Arrighi, all’epoca dei fatti vicecapocronista in cronaca di Livorno del quotidiano Il Tirreno. Una testimonianza significativa, che ha permesso di approfondire aspetti ed elementi visti nell’ottica di chi è stato chiamato a raccontare quanto avvenuto la notte del 10 aprile 1991. Arrighi è stata tra i primissimi giornalisti a recarsi nel porto di Livorno, prima nella terrazza Mascagni e poi nella sala operativa della Capitaneria. Nella sua ricostruzione, tutta la concitazione e la confusione dei momenti nei quali si iniziava a percepire la gravità di quanto accaduto. E poi la gestione dei soccorsi che «di certo non hanno funzionato come dovevano».

All’inizio si capiva solo che c’era una petroliera in fiamme. Poi, verso l'1, le prime notizie sul coinvolgimento della Moby Prince. «Un evento che mi ha sconvolto la vita», ha detto in chiusura di audizione Elisabetta Arrighi. Le audizioni proseguiranno la prossima settimana con due degli avvocati di parte civile, Paolo Bassano e Carlo Palermo (quest’ultimo legale della famiglia Chessa). Martedì 16 febbraio, saranno ascoltati invece altri due giornalisti che hanno seguito direttamente i fatti: Piero Mannironi de La Nuova Sardegna ed Alberto Testa dell’Unione Sarda.

Nella foto: il senatore Silvio Lai
Commenti
13:06
Nei giorni scorsi, gli agenti delle Volanti di Nuoro, dopo una rapida indagine, hanno deferito all’Autorità giudiziaria un uomo residente in Penisola per il reato di truffa on-line ai danni di un giovane nuorese. Quest’ultimo, dopo essere entrato su un sito on-line di incontri, era stato telefonicamente convinto da un´aitante e sedicente escort, prima dell’incontro, a versare la somma di 100euro sulla sua carta prepagata
22/4/2017
Proseguono i controlli della Guardia costiera sulla filiera della pesca anche in questi giorni ricchi di festività nazionali. I militari della Capitaneria di porto di Olbia hanno concentrato nuovamente la propria attenzione sulla filiera ittica ed in particolar modo sul commercio dei molluschi bivalvi proprio in vista del week-end
22/4/2017
Nella notte tra venerdì e sabato, ignoti sono penetrati nello studio legale dell´avvocato Anna Maria Busia, in Via Libeccio, a Cagliari, portando via solo pochi spiccioli. Sul posto, gli agenti della Squadra volante e della Scientifica
22/4/2017
Le Fiamme gialle del locale Gruppo del Comando provinciale di Sassari ha scoperto tre società operanti nel capoluogo gallurese che operavano in totale evasione d´imposta, sottraendo in modo fraudolento 3,2milioni di euro al Fisco
22/4/2017
Ieri sera, a conclusione di un servizio che era stato organizzato a seguito di alcune segnalazioni giunte dai cittadini di Golfo Aranci, i Carabinieri della locale Stazione hanno fermato un 50enne cinese residente a Nuoro
14:08
Ieri sera, gli agenti della Sezione Volanti, hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso, un 23enne ed un 24enne, entrambi sassaresi e già noti alle Forze dell´ordine
22/4/2017
Nei guai un giovane. I Carabinieri della compagnia di Alghero hanno denunciato un 18enne algherese, già noto alle Forze dell´ordine, in quanto ritenuto responsabile di furto aggravato
© 2000-2017 Mediatica sas