Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaCronaca › Processo alluvione il 19 febbraio. 250 testi e sei imputati in Aula
S.A. 1 febbraio 2016
Si sono costituiti in giudizio il Comune di Olbia e la Provincia di Olbia-Tempio, in qualità di responsabili civili. Sul banco degli imputati i sindaci di Olbia e di Arzachena
Processo alluvione il 19 febbraio
250 testi e sei imputati in Aula


OLBIA - Sono 250 i testi che verranno ascoltati nel processo per l'alluvione che si è abbattuta su Olbia il 18 novembre 2013 e che causò 13 vittime, 19 in tutta l'isola. Si sono costituiti in giudizio il Comune di Olbia e la Provincia di Olbia-Tempio, in qualità di responsabili civili.

La prima udienza è fissata per il 19 febbraio; programmato il calendario completo. Sul banco degli imputati i sindaci di Olbia e di Arzachena, rispettivamente Gianni Giovannelli e Alberto Ragnedda.

E ancora: i tre funzionari comunali Antonello Zanda, Gabriella Palermo, Giuseppe Budroni, ed un funzionario provinciale, Federico Ceruti Ferrarese, accusati a vario titolo di omicidio colposo, disastro ambientale e mancata attivazione delle procedure d'allarme. E' stato inoltre fissato il calendario delle udienze che vedrà in aula oltre 250 testimoni. Nella prima udienza verrà sentito il tenente colonnello del comando provinciale Carabinieri di Sassari, Antonio Fiorillo, uno degli investigatori che si è occupato delle indagini.
Commenti
15/10/2017
La squadra di Polizia Amministrativa della Questura ha eseguito controlli di carattere amministrativo in un’attività commerciale del centro storico cittadino che, nei giorni scorsi, era interessata da una rissa con feriti
15/10/2017
Durante le attività di controllo del territorio, con particolare indirizzo al contrasto al minuto spaccio di sostanze stupefacenti, le Fiamme gialle, con l´impiego delle unità cinofile, hanno sequestrato 3,2grammi di sostanza stupefacente
7:36
«Il ministro della Giustizia tace. Ordine e sicurezza nell´istituto di Sassari a repentaglio a causa di un detenuto alta sicurezza 2», accusa il segretario generale aggiunto dell´Osapp Domenico Nicotra
14/10/2017
Nel corso delle quotidiane attività di controllo del territorio, le Fiamme gialle iglesienti hanno sequestrato nella locale stazione ferroviaria, trentuno capi di abbigliamento recanti vari marchi contraffatti di note griffe
© 2000-2017 Mediatica sas