Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaSpettacoloManifestazioni › Carnevale Tempio inizia con 6 Giorni Danzante
S.A. 28 gennaio 2016
Una tradizione che si ripete immutata da sempre. Si comincerà Sabato 30 Gennaio ricordando Peppino Sechi, per oltre 30 anni Re incontrastato delle notti carnevalesche
Carnevale Tempio inizia con 6 Giorni Danzante


Il Carnevale Tempiese 2016 sta per entrare nel vivo con l'immancabile e tradizionale "6 Giorni Danzante". Una tradizione che si ripete immutata da sempre. Si comincerà Sabato 30 Gennaio ricordando Peppino Sechi, per oltre 30 anni Re incontrastato delle notti carnevalesche.

"Tributo a Peppino": sul palco dello storico Cine Teatro Giordo, a suonare saranno gli Audio Magazine e la Hollywood Band con la voce di Domenico Dettori, per tutti Maradona. La tradizione della "6 Giorni Danzante" è antica, nata anche grazie al senso di goliardia e divertimento che anima i tempiesi nel periodo Carnevalesco. Oggi, come un tempo, si balla al pomeriggio, per i famosi The Danzante delle ore 17.00, ma è di notte, con i veglioni delle 23.00, che la sala si arricchisce di maschere, ironia, divertimento e gusto dello sberleffo.

Anche per il Carnevale Tempiese 2016 la Cinedigital ha in serbo serate di grande divertimento destinate a chiudersi solo ad alba inoltrata. In sala anche il Domino, maschera silenziosa tipica della festa gallurese, capace di nascondere chiunque, capace di offrire sorprese inattese destinate ad essere svelate solo alla fine del Carnevale. Si ballerà per tutta la sei giorni e si chiuderà con il tradizionale appuntamento della Pentolaccia il 13 Febbraio 2016.
Commenti
11:39
Lunedì pomeriggio, nel salone dell´ex Seminario, il contrammiraglio in riserva Romano Sauro, nipote dell´eroe nazionale, presenterà “Storia di un marinaio”, appuntamento che rientra all´interno del programma ufficiale delle commemorazioni curate dalla Presidenza del Consiglio dei ministri
18/1/2017
Grande festa di gusto e tradizione. Trenta suggestive postazioni con le prelibatezze della cucina locale, buona musica e le maschere carnevalesche di “S’ainu orriadore”
© 2000-2017 Mediatica sas