Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaSportCalcio › D: L´Olbia sbanca il Flaminia
Antonio Burruni 24 gennaio 2016
Con una rete di Loris Formuso ad otto minuti dalla fine, i galluresi si impongono di misura sul campo della Virtus
D: L´Olbia sbanca il Flaminia


OLBIA – Una rete di Loris Formuso ad otto minuti dalla fine ha permesso all'Olbia di sbancare per 0-1 il campo della Virtus Flaminia, nel match valido per la quarta giornata del girone di ritorno di serie D. Pronti-via e su palla proveniente dalla bandierina, ci prova Piredda, ma la sua conclusione da fuori si perde sul fondo.

Al 13', ancora Piredda al tiro, ma il portiere respinge. Un minuto dopo, palla recuperata da Aloia per Piredda, ma l'estremo locale è attento. Primo cartellino giallo del match per Gallo. Al quarto d'ora, Mastinu ci prova da 18metri, ma la palla è di poco alta. Al 28', Geroni rischia la frittata con un retropassaggio, ma Dametto salva tutto. L'Olbia spinge bene e conquista alcuni corner. Su uno di questi, al 39', la sfera danza nei pressi della linea bianca, ma la difesa locale riesce a liberare. Due minuti dopo, è Carboni a salvarsi in corner. Al 43', Mastinu innesca Aloia, ma la palla è di poco a lato. Dopo un minuto di recupero, l'arbitro manda tutti negli spogliatoi.

In apertura di ripresa, ammonizione per Piredda. Al 51', ci prova Mastinu, ma la mira è alta. Quattro minuti dopo, primo cambio per i padroni di casa, con Gori per Damiani. Al 63', doppio cambio gallurese, con Formuso e Coloritti che entrano al posto di Steri ed Aloia. Due minuti dopo, su azione d'angolo, l'incornata di Miceli è di poco alta. Al 70', ammonizione per Locci. Subito dopo, piazzato di Mastinu, ma Forzati non si fa sorprendere. Al 73', Luzi prende il posto di Giustarini. Un minuto dopo, Forzati salva tutto su Mastinu. Il portiere si ripete al 78' su Coloritti, innescato da Mastinu. Un minuto dopo, i padroni di casa esauriscono i cambi a propria disposizione, inserendo Evangelisti per Scortichini. L'Olbia passa in vantaggio ad otto minuti dal termine con Formuso, che capitalizza nel migliore dei modi un suggerimento di Coloritti. Al minuto 87, gli ospiti esauriscono i cambi a propria disposizione inserendo De Angeli per Mastinu. Un minuto dopo, padroni di casa in inferiorità numerica per l'espulsione di Macri per fallo su Pinna. L'arbitro concede quattro minuti di recupero, ma il risultato non cambia più.

VIRTUS FLAMINIA-OLBIA 0-1:
VIRTUS FLAMINIA: Damiani (10'st Gori), Giustarini (28'st Luzi), Scortichini (34'st Evangelisti).
OLBIA: Carboni, Pinna, Negrean, Steri (18'st Formuso), Dametto, Miceli, Piredda, Gallo, Aloia (18'st Coloritti), Geroni, Mastinu (42'st De Angeli). Allenatore Michele Mignani.
ARBITRO:
RETE: 37'st Formuso.

Nella foto (dell'Us Olbia 1905): Loris Formuso
Commenti
20:21
Sono le casacche di Storari, Sau, Padoin, Borriello e Bruno Alves le più "gettonate" tra quelle utilizzate nella sfida con la Roma
30/8/2016
La Asd Latte Dolce calcio ha un nuovo responsabile del Settore Giovanile, individuato nella persona di Marco Bottegoni, uomo con importanti esperienze maturate in seno alla Juventus e al Genoa
30/8/2016
Si terrà venerdi 2 Settembre, presso il campo Don Bosco. L´Audax algherese festeggia quest´anno i suoi primi quaranta anni di attività e lo farà con una serie di progetti
28/8/2016
I rossoblu, sotto di due reti in avvio di ripresa, hanno agguantato la Roma sul 2-2 grazie alle reti di Borriello e Sau
28/8/2016
Domenica positiva per le due compagini sassaresi, che con un doppio successo in trasferta conquistano la qualificazione al turno successivo
17:05
Il giudice sportivo ha punito l´atteggiamento del centrocampista rossoblù che ha protestato troppo vivacemente con l´arbitro Mazzoleni. Tra le società, sanzione di duemila euro al Cagliari per il lancio di un bengala in campo
29/8/2016
Domenica si comincia con il campionato: in palio ci sono i tre punti e il Latte Dolce del presidente Fresu è atteso oltre Tirreno dall´Ostiamare
© 2000-2016 Mediatica sas