Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaSpettacoloTeatro › Antonio Ornano: one-man-show ad Arzachena
S.A. 15 gennaio 2016
“Crostatina Stand Up” è in fondo un viaggio nei labirinti della mente e del cuore umano, tra la vorticosa giostra delle passioni e le complicazioni della vita a due: in scena Antonio Ornano
Antonio Ornano: one-man-show ad Arzachena


ARZACHENA - L'arte di saper (far) ridere e sorridere davanti ai piccoli e grandi drammi del quotidiano: dalla ribalta di “Zelig” sbarca nell'Isola Antonio Ornano, in scena – domenica 17 gennaio alle 21 –all'Auditorium Comunale di Arzachena con il suo “Crostatina Stand Up”, esilarante one-man-show costruito sul modello della stand-up comedy americana, in cui l'artista spezzino si racconta, condividendo ansie e frustrazioni, debolezze e “normali” ossessioni.

La stagione de La Grande Prosa firmata CeDAC (nell'ambito del Circuito Multidisciplinare della Sardegna) entra così nel vivo con uno spettacolo divertente e coinvolgente, che descrive la condizione dell'uomo contemporaneo alle prese con i molteplici ruoli di marito e padre, tra sensazione di inadeguatezza e momenti di panico – specialmente se, come nel caso del protagonista, la “dolce metà” risponde al nome di Crostatina. Un tenero vezzeggiativo per blandire (invano) una donna vincente e prevaricatrice, di cui il professore, alter ego del comico ligure, sopporta il carattere impossibile, tra capricci e imprevedibili sbalzi d'umore, finché l'eccesso di responsabilità e impegni, e un temperamento “incendiario”, lo portano a incontenibili sfoghi di rabbia, “tumultuosi quanto liberatori”.

“Crostatina Stand Up” è in fondo un viaggio nei labirinti della mente e del cuore umano, tra la vorticosa giostra delle passioni e le complicazioni della vita a due: Antonio Ornano – come il suo personaggio, biologo e naturalista, si rivela un attento studioso dei comportamenti spesso contraddittori dei moderni discendenti dell'homo sapiens.

Nella foto: Antonio Ornano
Commenti
9:08
La compagnia teatrale Akròama presenta questa sera, sabato 3 dicembre presso il teatro Parodi, “Medea” uno di quei classici che sollevano questioni morali alle quali non esistono risposte morali. Lo spettacolo diretto e interpretato da Lea Karen Gramsdorff avrà inizio alle 21.
© 2000-2016 Mediatica sas