Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaElezioni › «Gravi responsabilità del Pd olbiese nella decadenza della città»
A.B. 9 gennaio 2016
Il Coordinamento Cittadino di Italia Unica, in vista delle Elezioni Comunali, lancia un forte appello a tutte le forze politiche, imprenditoriali e sociali, a professionisti, commercianti, artigiani, giovani ed operai, al mondo femminile ed a chi intende dare il proprio contributo ad un «forte progetto politico per la rinascita di Olbia»
«Gravi responsabilità del Pd olbiese nella decadenza della città»


OLBIA - Ieri (venerdì), si è riunito il Coordinamento Cittadino di Olbia di Italia Unica, formato dal coordinatore provinciale Massimiliano Deledda, da quello cittadino Uccio Iodice e da Claudia Pirina. Nell'occasione, il Coordinamento ha analizzato la situazione politica olbiese in vista delle prossime Elezioni Comunali ed è emersa «la grave responsabilità politica nella gestione dell’Amministrazione Comunale a guida Giovannelli, individuando le maggiori responsabilità nel Pd, partito che ha guidato con la sua maggioranza il Comune in questi ultimi cinque anni», viene spiegato.

«In questi anni – prosegue il Coordinamento - Olbia ha perso il ruolo guida dell’intera Gallura e conseguentemente il peso politico nei confronti sia della Regione che dello Stato centrale, con perdita sia di finanziamenti che di importanza strategica, che invece dovrebbe avere. Ne consegue che Olbia perda l’Autorità Portuale, che all’interno della riforma degli Enti Locali sia poco considerata. Se a questo si aggiunge la situazione urbanistica disastrosa all’interno del proprio territorio, ecco che al disastro si aggiunge disastro». Secondo Italia Unica, il rilancio di Olbia passa attraverso un'Amministrazione forte, che possa interloquire con la Regione ed il Governo Nazionale da posizioni di forza con idee chiare e concrete.

Da qui, viene spiegata l’esigenza di organizzare una coalizione ampia, che comprenda tutte le forze politiche migliori, formata da artigiani, liberi professionisti, commercianti, giovani, operai, donne ed imprenditori. «E' necessario che non vi siano divisioni con tanti candidati a sindaco, ma unità di intenti», auspica Italia Unica Olbia, che lancia un appello, affinchè entro venerdì 15 gennaio, venga organizzata in città un'assemblea aperta, con la partecipazione delle forze politiche e dei liberi cittadini che volessero raccogliere l’appello per la costruzione di una grande coalizione per il rilancio di Olbia. «Italia Unica, oltre a farsi promotrice, sarà in prima fila affinchè questo progetto si realizzi», conclude il Coordinamento Cittadino del partito.
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas