Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaDisservizi › Acqua fuori norma a Olbia: sindaco scrive a Cagliari
S.A. 5 gennaio 2016
Ad Olbia c´è un nuovo divieto di utilizzo dell´acqua ai fini alimentari. Per questo il Primo cittadino ha scritto agli enti competenti, tra cui l´assessore Paolo Maninchedda, per evidenziare i continui disagi alla popolazione
Acqua fuori norma a Olbia: sindaco scrive a Cagliari


OLBIA - Ad Olbia c'è un nuovo divieto di utilizzo dell'acqua ai fini alimentari. L'ordinanza porta la firma del sindaco Gianni Giovannelli, a seguito delle analisi svolte in città lo scorso 29 dicembre, che hanno evidenziato dei fuori norma per i parametri di alluminio, torbidità e manganese.

Per questo il Primo cittadino ha scritto agli enti competenti, tra cui l'assessore Paolo Maninchedda, per evidenziare i continui disagi alla popolazione. Di più: Giovannelli ha evidenziato le inefficienze dell'impianto di potabilizzazione dell'Agnata «che non svolge un adeguato processo di potabilizzazione dell'acqua grezza».

Il sindaco ne chiede una immediata verifica e, a seguito di queste, ad una circostanziata denuncia all'Autorità Giudiziaria. Infine, sollecita uno sgravo alle bollette per i residenti.
Commenti
22/8/2016
Stando a quanto spiegato dagli uffici del gestore idrico, il “fuori norma” è causato dallo scarso ricircolo in un tratto terminale di rete
22/8/2016
«Situazione intollerabile, intervenga immediatamente», intima il sindaco di Alghero Mario Bruno ad Abbanoa. Il divieto precauzionale riguarda l’utilizzo dell’acqua della rete, che non può essere bevuta, né utilizzata per la preparazione degli alimenti, mentre può essere utilizzata per il lavaggio della frutta e verdura e per gli usi igienici personali
22/8/2016
Dal Lido alla Mercede, le lamentele sui contenitori maleodoranti non si placano. E nemmeno la puzza nauseabonda, che non risparmia neppure il centro storico. Le operazioni di pulizia sono già iniziate ma serve un´azione incisiva e rapida
© 2000-2016 Mediatica sas