Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaCronacaArresti › Arzachena: danneggiano la Scuola media, due giovani in manette
A.B. 2 gennaio 2016
Dopo essere entrati nello stabile danneggiando gli infissi, i due, già noti alle Forze dell´ordine, all´arrivo dei Carabinieri hanno fatto finta di dormire
Arzachena: danneggiano la Scuola media, due giovani in manette


ARZACHENA – Ieri sera (venerdì), i Carabinieri della Stazione di Arzachena hanno arrestato due disoccupati (di 23 e 24 anni), già noti alle Forze dell'ordine, responsabili di danneggiamento aggravato in flagranza. I militari, avvisati da un cittadino che aveva notato lo strano atteggiamento di due persone che si stavano introducendo all’interno della locale Scuola media, si sono recati sul posto, hanno notato gli infissi dell’Istituto danneggiati e, una volta entrati, hanno sorpreso i due che si erano sdraiati per terra e, benché sporchi della polvere bianca degli estintori con cui avevano appena imbrattato i locali della scuola, facevano finta di dormire.

I due hanno detto ai Carabinieri che stavano dormendo e non si erano accorti di nulla, ma essendo questo palesemente falso, considerato che i vandali erano due ed erano entrati da pochi minuti, il danneggiamento era appena avvenuto ed i giovani erano ancora sporchi della polvere degli estintori, sono stati accompagnati in caserma e dichiarati in arresto. Dopo le formalità di rito, i due sono stati accompagnati nelle camere di sicurezza del Reparto Territoriale di Olbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria ed in attesa della direttissima prevista nei prossimi giorni.
Commenti
28/4/2017
L´uomo ha preso a calci e pugni la coniuge, in un´aula del Tribunale di Nuoro, nel corso dell´udienza per maltrattamenti in famiglia. Lui è finito nel carcere di Badu ´e Carros, mentre lei è stata accompagnata all´ospedale San Francesco per essere medicata
28/4/2017
L´indipendentista voleva costituirsi in occasione di Sa die de sa Sardigna. Infatti, voleva chiedere di scontare da prigioniero politico le condanne passate in giudicato. I Carabinieri lo hanno fermato sulla Provinciale 292, ad un chilometro dal carcere oristanese di Massama
© 2000-2017 Mediatica sas