Olbia 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Olbia 24 su YouTube Olbia 24 su Facebook Olbia 24 su Twitter Alguer.cat
Olbia 24notizieolbiaPoliticaAmministrazione › Hotel Caprile: il sindaco ordina la messa in sicurezza
A.B. 30 dicembre 2015
Il degrado e lo stato d´abbandono della struttura, punto di ritrovo lungo la spiaggia del Lido del Sole negli Anni Settanta, ha convinto l´Amministrazione Comunale di Olbia ad adottare un´ordinanza urgente
Hotel Caprile: il sindaco ordina la messa in sicurezza


OLBIA – L'Hotel Caprile, uno dei ritrovi della dolce vita gallurese Anni Settanta, è ora in stato di abbandono e pesante degrado. Quindi, il sindaco di Olbia Gianni Giovannelli ha deciso di adottare un'ordinanza urgente per la messa a punto che sorge sulla spiaggia del Lido del Sole, meta estiva di migliaia di bagnanti.

Ieri mattina (martedì), i vigili urbani di Olbia hanno effettuato un sopralluogo, affiggendo i cartelli che indicano la situazione di pericolo ed invitano a non avvicinarsi alle strutture per una questione di sicurezza. Nell'ordinanza si fa riferimento a «condizioni di rischio per l'incolumità dei fruitori della spiaggia, specie se bambini», legate alla presenza di manufatti «in stato di abbandono e accessibili a chiunque», tanto da portare il primo cittadino ad intimare al proprietario dello stabile, una società romana, «l'urgente intervento di messa in sicurezza e risanamento del fabbricato» a tutela dell'incolumità pubblica.

L'intervento dovrebbe concludersi entro il gennaio 2016. A quel punto, i proprietari dell'hotel e delle strutture adiacenti dovranno farsi carico del ripristino delle facciate, per garantire il pubblico decoro. Inoltre, nel provvedimento firmato dal primo cittadino, si ordina di non utilizzare gli immobili, mentre un fascicolo è stato inviato alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania.
Commenti
27/8/2016
I comunisti (e lo dico sicuro di fare un complimento a chi lo riceve, che si onora di esserlo) non perdono l´odiosa abitudine di provare a decidere chi deve parlare e cosa deve dire. Vecchie reminiscenze di un passato falce&martello, che dal suono della Balalaika li conduce alla "ballalaica" che la giovane classe dirigente, nel caso di specie, utilizza per difendere la "supposta" offerta di appuntamenti culturali che avrebbe proposto la tiepida estate Algherese
© 2000-2016 Mediatica sas